GIOVEDÌ 16 APRILE 2015, 16:00, IN TERRIS

DURO COLPO ALLA MAFIA SICILIANA: 22 ARRESTI E SEQUESTRO DI BENI PER OLTRE 3 MILIONI

Le operazioni sono state effettuate nella provincia di Messina e in quella di Caltanissetta

REDAZIONE
Duro colpo delle forze dell'ordine ai clan mafiosi siciliani. Due differenti operazioni, una nella zona di Caltanissetta, l'altra in quella di Messina - hanno portato all'arresto di 22 persone e alla confisca per oltre tre milioni di euro.

La Polizia di Messina e i carabinieri del Ros hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Messina, Maria Luisa Materia, su richiesta della Direzione Distrettuale antimafia. L'operazione ha portato all'arresto di 22 persone per associazione mafiosa, estorsioni, rapine, porto abusivo di armi ed altri reati contro la persona e il patrimonio. Inoltre altre cinque persone sono state indagate e denunciate in stato di libertà per gli stessi reati.

I provvedimenti di custodia cautelare sono frutto di un'indagine iniziata nel 2013 sull'associazione mafiosa - riconducibile a Cosa Nostra - del clan "dei barcellonesi" (operante sul versante tirrenico della provincia di Messina) e quello dei "mazzaroti". L'inchiesta, denominata "Gotha V", ha avuto inizio in seguito alle dichiarazioni di Artino Salvatore che hanno contribuito a far luce sull'evoluzione del clan.

Inoltre il personale della Direzione investigativa antimafia di Caltanissetta ha effettuato due decreti di sequestro disposti dal tribunale della città. I provvedimenti riguardano due appartenenti al vertice dell'organizzazione mafiosa capeggiata da Giuseppe Piddu Madonia: si tratta di Niolò Falcone, 66 anni, e Antonio Calogero Grizzanti, 58 anni. Complessivamente i due provvedimenti eseguiti dalla Dia riguardano 5 aziende agricole, 10 fabbricati, 98 terreni di 66 ettari e 6 rapporti bancari, per un totale di circa 3,5 milioni di euro.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Serie A, 17ma giornata
CALCIO | SERIE A

L'Inter cade con l'Udinese, Napoli solo in vetta

Gli azzurri vincono 3-1 in trasferta. I nerazzurri cadono a San Siro, primo ko di Spalletti
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia