Due giovani ebrei aggrediti a cinghiate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45

Secondo la polizia tedesca sarebbe un episodio di antisemitismo quello che si è consumato a Berlino, nel quartiere di Prenzlauer Berg. Due giovani ebrei, di 21 e 24 anni, riconoscibili perché indossavano la tradizionale kippah sul capo, sono stati aggrediti a colpi di chinghia. Gli aggressori, tre persone, hanno urlato più volte “Jahudi!”, che in arabo significa “giudeo”. Uno dei due ragazzi aggrediti ha fatto il video dell'aggressione e lo ha diffuso su internet.

Non c’è stata alcuna lite, ha spiegato alla tv israeliana il ventunenne, prima che arrivassero i colpi e gli insulti. “Stavamo camminando tranquillamente, e non avevamo parlato con nessuno”, procede la testimonianza. Sono arrivati all’improvviso tre uomini, che hanno iniziato a insultare. I due giovani poi aggrediti li hanno ignorati, finché il 24enne tedesco ha chiesto di smetterla. “A questo punto si sono arrabbiati e uno di loro è corso verso di me”, afferma il 21enne colpito con la cintura.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.