Donna di 102 anni uccide la vicina di stanza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:03

Un'anziana di 102 anni, ospite di una casa di riposo francese, è accusata di avere ucciso la sua vicina di stanza, un'altra ospite della medesima struttura dove anch'essa è ricoverata da diverso tempo. E' accaduto a Chèzy-sur-Marne, a un centinaio di chilometri a nord-est di Parigi, nel nord della Francia. La tragica notizia è stata riportata da Agi.

Strangolata

La vittima, una 92enne, è stata trovata morta nel suo letto con evidenti segni di violenza sul volto e sul capo. Dall'autopsia è emerso che la donna è deceduta per “strangolamento e colpi alla testa”. E, secondo gli inquirenti francesi, la prima sospettata dell'omicidio sarebbe l'anziana centenaria vicina di stanza della vittima. La donna, in un momento di lucidità, avrebbe infatti raccontato a uno degli infermieri del delitto. “L'occupante della stanza accanto, di 102 anni – ha spiegato il procuratore di Soissons, Frédéric Trinh – si era mostrata in grave stato di agitazione e aveva confidato di aver ucciso qualcuno”. Ignoto il movente. In attesa della perizia psichiatrica, la potenziale assassina è stata trasferita in un centro psichiatrico a causa del “suo stato di confusione e agitazione”. Gli investigatori sono in attesa del responso dell'equipe psichiatrica che valuterà le capacità di intendere e volere dell'anziana per valutare quali azioni intraprendere nei suoi confronti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.