Deraglia un treno, almeno 10 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:43

Terribile incidente ferroviario al confine fra la Grecia e la Turchia, dove un treno in corsa è deragliato nella zona della provincia di Tekirdag, entro le frontiere turche, provocando un bilancio drammatico di almeno 10 morti e 73 feriti, ancora provvisorio. L'incidente è avvenuto nei pressi del villaggio di Sarilar, come riferito dall'emittente Cnn Turk e, a quanto pare, era diretto a Uzunkopru, nel distretto di Edirne, non distante da Istanbul. Molti feriti, come spiegato dal prefetto locale, Mehmet Ceylan, sono stati trasportati in ospedale con degli elicotteri. A bordo del convoglio pare viaggiassero 300 passeggeri: il treno, secondo le primissime informazioni, sarebbe deragliato a causa del crollo di un ponte il quale avrebbe sconnesso dai binari almeno cinque vagoni. Sul posto un ingente dispiegamento di uomini e mezzi di soccorso.

Il presidente Recep Tayyip Erdogan, atteso domani dalla cerimonia d'insediamento che lo porterà a essere il primo presidente dotato di poteri esecutivi della Turchia (a seguito del successo elettorale dello scorso 24 giugno) ha diffuso un messaggio di condoglianze assieme al premier Binali Yildirim, indirizzato alle famiglie delle vittime.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.