GIOVEDÌ 03 SETTEMBRE 2015, 002:30, IN TERRIS

DELITTO DI PALAGONIA, A ORE LA DECISIONE SULL'ARRESTO DI KAMARA

Nella giornata di ieri si sono svolti i funerali dei due coniugi brutalmente assassinati

MANUELA PETRINI
DELITTO DI PALAGONIA, A ORE LA DECISIONE SULL'ARRESTO DI KAMARA
DELITTO DI PALAGONIA, A ORE LA DECISIONE SULL'ARRESTO DI KAMARA
Un corteo composto da alcune centinaia di persone ha accompagnato le salme di Vincenzo Solano e Mercedes Ibanez, i coniugi brutalmente uccisi lo scorso 30 agosto a Palagonia, nel catanese, verso la chiesa di San Giuseppe dove si sono celebrate le esequie. Due cuscini di rose rosse sono stati posti sulle bare. Una folla commossa e composta si è stretta intorno ai familiari. Ma molti dei presenti hanno dato voce alla loro rabbia, accusando lo Stato di averli "lasciati soli e ora ci ammazzano anche a casa".

Il 30 agosto Vincenzo Solano è stato brutalmente sgozzato, mentre sua moglie Mercedes è stata scaraventata giù dal balcone. Sul suo corpo i medici legali hanno trovato delle ecchimosi che lascerebbero pensare ad una violenza sessuale e avvalorerebbe l'ipotesi che la donna non si sia gettata da sola dal balcone per sfuggire all'aggressore, ma che sia stata buttata di sotto proprio perché aveva provato a reagire a quello che sarebbe poi diventato il suo killer.

Per il delitto dei due coniugi è stato fermato un ivoriano, ospite del vicino centro di accoglienza per migranti, il Cara Mineo. Gli agenti lo hanno trovato in possesso di alcuni oggetti tecnologici della coppia e sui suoi vestiti c'erano delle tracce di sangue. Sempre nella giornata di ieri, davanti al gip Maria Ivana Cardillo, si è svolta l'udienza di convalida del fermo dell'ivoriano Mamadou Kamara di 18 anni, che continua a professare la sua innocenza. Il migrante, che resta indagato per duplice omicidio aggravato, sostiene di aver trovato il borsone con la refurtiva e i vestiti della vittima che indossava, in un cassonetto della spazzatura. queste prove sono al vaglio del Gip che dovrà decidere entro oggi se Kamara dovrà restare o meno in carcere.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
L'incontro con Uspi e Fisc
INCONTRO CON USPI E FISC

"Non cadete nei peccati della comunicazione"

Il Papa ha ricordato che la piccola editoria difende dai "polveroni mediatici"
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Una partecipante al corteo pro migranti a Roma
ROMA

Corteo pro migranti: "Diritti senza confine"

Gli organizzatori: "Oltre 15 mila partecipanti"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau