MERCOLEDÌ 14 AGOSTO 2019, 17:24, IN TERRIS

IN MARE

Decessi dei delfini in Toscana, il killer è “il morbillo dei cetacei”

In nemmeno tre mesi sono morti 40 animali, più dello scorso anno. Gli scienziati hanno trovato nei delfini alti livelli di inquinanti organici persistenti come il Ddt

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Un delfino morto
Un delfino morto
L

a causa della strage di delfini nell’arcipelago toscano ora ha un nome. Si tratta del virus Cemv, conosciuto anche come il “morbillo dei cetacei”. In questi due mesi e mezzo d’estate, fino al 13 agosto, ha ucciso o comunque causato la morte di 40 esemplari di delfini, ben 12 dodici decessi in più rispetto al 2018. Dalle autopsie sugli animali sono state trovate tracce di Ddt e Pc, che la Convenzione di Stoccolma del 2001 ha bandito (ma a cui l’Italia non ha ancora aderito).


Morte nel santuario

A svelare il nome del responsabile dell’intensa moria di delfini sono state le analisi fisiche, batteriologiche ed ecotossicologiche sulle carcasse trovate lungo le coste toscane, si tratta del Cemv. Un morbillivirus che causa encefaliti, colpisce il sistema respiratorio e quello immunitario di questi mammiferi del mare. Gli studi effettuati da tre diversi istituti, dipartimento di scienze fisiche terra e ambiente dell'Università di Siena, dell'Istituto zooprofilattico sperimentale per le Regioni Lazio e di Arpat, hanno inoltre riscontrato la presenza a livelli elevati di policlorobifenili organo clorurati, usati per i vecchi insetticidi. Secondo alcuni biologi diversi delfini sarebbero stati denutriti, probabilmente perché indeboliti dal virus. Saranno fatte ulteriori indagini in collaborazione con il Centro di referenza nazionale per la diagnosi dei Mammiferi marini piaggiati, Credima, per cercare analogie con dei precedenti simili avvenuti per due volte, nel 2013 e nel 2016, nel Santuario dei cetacei. Si tratta di un’area marina naturale protetta istituita nel 1991 dal Ministero dell’Ambiente tra Toscana, Sardegna e Liguria.


“Siamo impotenti”

“Questi prodotti  - Ddt e Pct - possono avere un effetto immunosoppressore e dunque possono aver contribuito al diffondersi della malattia ed ai suoi effetti” spiega l’assessore della Regione Toscana all’ambiente Federica Fratoni. L’assessore rassicura poi spiegando che il virus è patogeno solo per questi animali, aggiunge che purtroppo di fronte alla malattia “siamo impotenti” ma possiamo salvare in futuro il mare e i suoi abitanti. Mettendo al bando gli inquinanti organici persistenti come appunto Ddt e Pct come prevede la Convenzione di Stoccolma del 2001. “Il nostro è l'unico Paese europeo a non aver ancora sottoscritto quel patto di civiltà ed è giunto il momento di rimediare a questo errore”, conclude Fratoni.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
MILANO

Scontro bus-camion rifiuti: una donna in coma

Indaga la polizia locale, forse il mancato rispetto della precendeza all'origine dello schianto
La bandiera italiana sventola sul Palazzo del Quirinale, 30 maggio 2018 - Foto © Tony Gentile per Reuters

Italia senza previsioni

Il rapporto del CENSIS, la Fondazione presieduta dal sociologo cattolico Giuseppe De Rita, ha messo, come di consueto,...
Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri
GOVERNO

Manovra, accordo su plastic e sugar tax

Una rinviata a luglio e ridotta dell'85%, l'altra a ottobre. Il premier: "Recessione scongiurata, non siamo il...

Adulti rottamati

Si tende a guardare il mondo dei giovani da parte degli adulti come se questi non fossero mai stati giovani. Se...
Il Papa riceve Joseph e Michelle Muscat in udienza privata nel giugno 2013 - Foto © Clifton Fenech per DOI
SANTA SEDE

Il Papa domani riceve Muscat

La visita del premier maltese sarà in forma strettamente privata.
Mario Sossi durante il rapimento
MAGISTRATURA

E' morto il giudice Mario Sossi: fu rapito dalle Br

Pubblico ministero nel processo alla XXII Ottobre: il suo sequestro durò oltre un mese
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Cristiani filippini in preghiera
FILIPPINE

Anno pastorale: "Ecumenismo, dialogo interreligioso e popoli indigeni"

Vescovi: "La Chiesa esorta i fedeli a collaborare con persone di altre religioni e culture per la pace"
Alluvioni e fiumi in piena in Burundi
METEO

Il maltempo mette in ginocchio il Burundi: già 28 morti

Nove Paesi dell'Africa orientale stanno subendo gli effetti delle piogge con frane e alluvioni
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica