MARTEDÌ 11 DICEMBRE 2018, 12:45, IN TERRIS

PALERMO

Cosa Nostra: 200 milioni confiscati a Rappa

Tra gli immobili, anche l'edificio settecentesco Palazzo Benso, oggi sede del Tar palermitano

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Palermo, la confisca da 200 milioni al patrimonio di Vincenzo Rappa
Palermo, la confisca da 200 milioni al patrimonio di Vincenzo Rappa
L

a Direzione investigativa antimafia di Palermo ha confiscato 200 milioni di euro in beni mobili e immobili agli eredi dell'imprenditore Vincenzo Rappa morto il 28 marzo del 2009, all'età di 87 anni. Il provvedimento ha interessato tre società di capitali attive nel comparto delle costruzioni edilizie e nel campo finanziario, numerose quote societarie, 183 immobili, un intero edificio di otto piani, rapporti bancari e disponibilità finanziarie. Tra gli immobili, l'edificio settecentesco Palazzo Benso, oggi sede del Tar di Palermo, in via Butera, di circa 1.200 metri quadri; Villa Tagliavia, nella centrale via Libertà, di 2.300 metri quadri, con oltre 15 mila metri quadri di giardino, l'intero edificio di via Ugo La Malfa dove è ubicata la sede regionale del Consiglio nazionale delle ricerche.


Cosa Nostra

Le indagini, coordinate dal procuratore Francesco Lo Voi, hanno consentito di ricostruire la storia e la parabola economica dell'imprenditore edile, già condannato in via definitiva nel 2004 dalla Corte d'Appello di Palermo per concorso esterno in associazione mafiosa e riciclaggio aggravato.

Come riporta Agi, gli accertamenti eseguiti hanno evidenziato come l'intesa con Cosa nostra si era principalmente realizzata nel versamento a esponenti di spicco della mafia di ingenti somme di denaro, ottenendo, in cambio, la possibilità di realizzare importanti operazioni immobiliari nel settore dell'edilizia privata e dei pubblici appalti. L'indagine - rafforzata dalle dichiarazioni di numerosi pentiti quali Angelo Siino, Giovanni Brusca, Vito Galatolo e Salvatore Cancemi - ha fatto emergere una rilevante sperequazione fra i redditi dichiarati e gli investimenti effettuati da Rappa, nonché i legami con numerosi personaggi di spicco di Cosa nostra: Raffaele Ganci, della famiglia della Noce, i Madonia della famiglia di Resuttana, i Galatolo dell'Acquasanta. Da qui, il provvedimento odierno della prima sezione Misure di prevenzione del tribunale, scaturito da una proposta del direttore nazionale della Dia che nel 2014 aveva portato al sequestro dell'ingente patrimonio.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SANITÀ

Il primo ospedale a misura di donna

Esordio a Milano della struttura "rosa" ispirata al Brigham and Women Hospital di Boston
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Un sacerdote in ospedale
FEDE

Siglato il Manifesto interreligioso dei diritti nei percorsi di fine vita

Rappresenta un importante traguardo del dialogo interreligioso in ambito sanitario
Ugo Grassi

Quando l'eletto è sganciato dall'elettore

Dichiarazioni al vetriolo quelle rilasciate da Luigi Di Maio per l’approdo del Senatore Ugo Grassi alla Lega,...
Boris Johnson raggiunge la maggioranza assoluta
ELEZIONI

Trionfa Johnson: Regno Unito verso la Brexit

Tracollo dei laburisti, al premier la maggioranza assoluta: cosa succede ora
Sergio Mattarella a Palazzo Marino con il sindaco di Milano, Beppe Sala
L'ANNIVERSARIO

Piazza Fontana, Mattarella: "Uno strappo lacerante"

Milano ricorda la strage del 1969. Il Capo dello Stato incontra le vedove Pinelli e Calabresi: "Attività depistatoria...
MANOVRA

Atlete professioniste, Christillin: "Punto di partenza, le cose stanno cambiando"

A Interris.it, la prima Consigliera europea della Fifa: "Ora sta alle singole federazioni aderire"
DEVOZIONE MARIANA

L'omaggio di Francesco alla Morenita

Oggi alle 18 il Papa celebra la Messa nella basilica di San Pietro per la festa della Beata Vergine Maria di Guadalupe. Domani il...