LUNEDÌ 08 MAGGIO 2017, 15:00, IN TERRIS

Corruzione e riciclaggio, 19 arresti in 7 regioni tra medici e imprenditori

Sequestrate due società e un'ingente somma di denaro. L'operazione, coordinata dai Nas, ha coinvolto

GAETANO PACIELLO
Corruzione e riciclaggio, 19 arresti in 7 regioni tra medici e imprenditori
Corruzione e riciclaggio, 19 arresti in 7 regioni tra medici e imprenditori
Un'operazione dei Nas, condotta dai Carabinieri di di Parma, in seguito a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale della città emiliana, ribattezzata "Pasimafi", ha portato all'arresto di 19 persone, tra dirigenti medici e imprenditori nel settore farmaceutico, 75 persone indagate, 17 aziende coinvolte in attività illecite e il sequestro di due società e di circa 500.000 euro.

Sette Regioni coinvolte


L'operazione ha visto coinvolti oltre 200 militari del Comando per la Tutela della Salute e dei comandi provinciali di ben 7 Regioni: Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana, Umbria e Lazio. Inoltre, al momento, sono in corso altre 52 perquisizioni presso le abitazioni dei professionisti coinvolti nella vicenda e presso le sedi di importanti società e note aziende farmaceutiche. I reati contestati sono quelli di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e al riciclaggio attraverso la commissione di abuso d'ufficio, peculato, truffa aggravata e trasferimento fraudolento di valori.

Ricerche non autorizzate sui pazienti


La Procura della Repubblica di Parma, grazie al lavoro dei Nas , ha portato alla luce una organizzazione cui partecipavano dirigenti medici, un dirigente del Ministero della Salute e diversi manager del campo farmaceutico per guidare il loro "business" basato su cure palliative e terapie del dolore. Una organizzazione criminale in grado di effettuare ricerca non autorizzata su alcuni pazienti in alcune strutture di Terapie del Dolore dell'Università di Parma e della regione Emilia-Romagna, di organizzare convegni medici sul controllo diretto delle stesse aziende farmaceutiche ed anche pilotare le pubblicazioni scientifiche.

Un luminare alla guida dell'organizzazione


Secondo il pm Giuseppe Amara, ideatore e vertice dell'organizzazione era il professor Guido Fanelli, al momento agli arresti domiciliari. Il 62enne, dirigente medico, Direttore della Struttura Complessa 2/a Anestesia, Rianimazione e Terapia Antalgica dell'Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma, è un vero e proprio luminare nel campo della terapia del dolore, tanto da essere uno dei principali artefici della legge 38 che regolamenta il settore. Sarebbe stato lui nel 2015 a costruire la fitta rete di interesse che ha portato alla creazione di due società di comodo per il riciclaggio del denaro illecito e che permettevano di acquistare immobili, auto di lusso ed anche uno yacht "Pasimafi V" che era in uso del professore universitario e dal quale, probabilmente, ha preso origine il nome dell'operazione.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
EUROPA LEAGUE

Atalanta e Milan, cinquine per i sedicesimi

Orobici e milanesi, con un 5-1, passano il turno con una giornata di aniticipo. Pari della Lazio
Robinho
VIOLENZA SESSUALE

Robinho condannato a nove anni

L'attaccante dell'Atletico Mineiro, ex Milan, avrebbe praticato una violenza di gruppo nel 2013
Una foto d'archivio di Pietro Orlandi con il manifesto che ricorda la sorella Emanuela
GIALLO IRRISOLTO

Caso Orlandi, presentata denuncia in Vaticano

L'avvocato Sgrò: "Emersi nuovi dati, speriamo che la Gendarmeria indaghi"
Il premier Gentiloni e il ministro dell'Economia Padoan
ETÀ PENSIONABILE

Nel 2019, stop all'aumento a 67 anni per 14.600

Presentato l'emendamento del Governo: aumentano a 15 i lavori gravosi
Il Sostituto della Segreteria di Stato mons. Angelo Becciu
MALESIA

Inaugurata la Nunziatura "green"

Il sostituto mons. Becciu ricorda la libertà religiosa sancita dalla Costituzione
TRAGEDIA DEL RIGOPIANO

Altre 23 informazioni di garanzia per il disastro

A spedirle la Procura di Pescara: la valanga aveva provocato 29 vittime
Papa Francesco riceve in udienze le famiglie francescane in Vaticano
VATICANO

La peggiore delle mondanità secondo Bergoglio

Il Pontefice riceve in udienza il Primo e Terz’Ordine regolare francescano
Monsignor Lorenzo Leuzzi
VESCOVI

Monsignor Leuzzi trasferito a Teramo

Nominati ausiliari a Roma don Paolo Ricciardi e padre Daniele Libanori