Coppia di fidanzati scompare durante il Cammino di Santiago

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:32

Paura e angoscia a Barcellona e in Italia per la scomparsa di due giovani. Si tratta di Christian Smeragiuolo, 20enne originario della provincia di Caserta, e Loren Sartori, 19enne di Varese, dei quali non si hanno notizie dal 17 agosto scorso. I due avevano intrapreso in bicicletta il Cammino di Santiago, il lungo percorso – circa 800 km attraverso la Francia e la Spagna – che i pellegrini intraprendono per giungere al santuario di Santiago di Compostela, alla tomba dell'Apostolo Giacomo il Maggiore.

L’ultimo “contatto” dei due ragazzi risale a cinque giorni fa, quando hanno pagato con la Postepay in McDonald's di un centro commerciale di Barcellona (nella notte tra il 15 ed il 16 agosto). Poi il silenzio. Le famiglie hanno presentato denuncia il 17 agosto ma ancora non ci sono notizie.

L'appello

Anche il cugino di Christian, Fioravante Valentino, atleta di Marcianise, ha lanciato un appello sui social per trovare la coppia. “Ragazzi buongiorno – ha scritto Fioravante – voglio fare un appello importate. Mio cugino Cristian Smeragliuolo e la sua Fidanzatina Loren Sartoni sono scomparsi sei giorni fa mentre erano al centro di Barcellona, durante il Cammino di Santiago. L’ultimo pagamento risale proprio alla notte tra il 15 e il 16 agosto, in un ristorante McDonald’s di un centro commerciale di Barcellona: poi, dei due ragazzi, si sono perse completamente le tracce. Chiedo a tutti voi di fare girare queste foto nelle vostre nei vostri profili per far girare la notizia. Chiunque li vedesse, chiedo la gentile cortesia di contattarmi”, ha concluso l'atleta aggiungendo un numero telefonico.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.