Consigliere Casapound arrestato per violenza sessuale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:53

Notte dell'orrore per una donna viterbese, picchiata e violentata da due ragazzi. I fatti – ancora da accertare – risalirebbero al 12 aprile quando, come riporta TusciaWeb, due giovani di 19 e 21 anni (uno dei quali sembrerebbe essere un consigliere di CasaPound) avrebbero fatto ubriacare la donna – una trentaseienne di Viterbo – in un circolo di cui avevano la disponibilità, poi hanno iniziato una serie di approcci sessuali. 

Le violenze

La vittima a quel punto avrebbe opposto resistenza ma i due l'avrebbero presa a pugni fino a farle perdere conoscenza e a questo punto, approfittando della sua incapacità di difendersi, l'avrebbero stuprata. La notte di orrore è stata raccontata agli agenti della Mobile e della Digos dalla stessa vittima, dopo essere sfuggita alla trappola dei due. A incastrare i ragazzi, oltre alla testimonianza della vittima, ci sarebbero anche i video degli stessi carnefici con i propri smartphone girati durate la violenza e trovati grazie alle perquisizioni della Digos e degli agenti della Mobile nelle loro abitazioni. Per tali motivi, un consigliere di CasaPound del comune di Vallerano Un consigliere comunale eletto con Casapound a Vallerano, un comune in provincia di Viterbo, Francesco Chiricozzi, è stato arrestato per violenza sessuale di gruppo. In carcere anche l'altro giovane, l'attivista Marco Licci.

L'espulsione da CasaPound

Immediata la reazione del presidente di CasaPound Italia Gianluca Iannone che in una nota scrive: “In attesa che la giustizia accerti la verità dei fatti, CasaPound ha deciso di espellere in via cautelativa i due militanti del Movimento arrestati nel viterbese per violenza sessuale, vista la gravità delle accuse contestate”. Iannone anticipa inoltre che “domani — martedì 30 aprile — Francesco Chiricozzi formalizzerà le sue dimissioni da consigliere comunale di Vallerano”. Il sindaco di Vallerano Adelio Gregori sul Corriere, si dichiara preoccupato: “Siamo già finiti in prima pagina due anni fa, dopo l’aggressione a un ragazzo di 24 anni da parte di due nostri consiglieri comunali di CasaPound: uno era Jacopo Polidori, l’altro, appunto, Francesco Chiricozzi, all’epoca minorenne”.

I commenti

“Nessuna tolleranza per pedofili e stupratori: la galera non basta, ci vuole anche una cura. Chiamatela castrazione chimica o blocco androgenico, la sostanza – scrive il vicepremier Matteo Salvini – è che chiederemo l'immediata discussione alla Camera della nostra proposta di legge, ferma da troppo tempo, per intervenire su questi soggetti: chiunque essi siano, bianchi o neri, giovani o anziani, vanno puniti e curati”. “Quanto accaduto a Viterbo è scioccante. I balordi che hanno violentato questa ragazza la pagheranno cara. Se quanto riporta la stampa in queste ore corrisponde al vero mi auguro si facciano 30 anni di galera. La mia vicinanza e tutto il sostegno possibile alla donna e alla sua famiglia”, dice il vicepremier Luigi Di Maio in una nota, riportato da Ansa. “È vergognoso e la pagheranno cara i balordi che hanno abusato della giovane 36enne a Viterbo. Dalle prime notizie sembra che la ragazza sia stata colpita, picchiata e poi dopo aver perso i sensi violentata. È sconvolgente. E sembra che nello stupro sia coinvolto anche un consigliere comunale eletto con Casapound. Ditemi voi se queste non sono delle bestie!”, scrive su Facebook il ministro della Difesa Elisabetta Trenta. “Giunga il mio abbraccio e la mia vicinanza di donna e di Ministro alla ragazza e alla sua famiglia, in queste ore delicate e difficilissime”, aggiunge il ministro. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.