VENERDÌ 10 APRILE 2015, 11:35, IN TERRIS

COLPO ALLA CAMORRA, ARRESTATO IN SPAGNA LATITANTE DEL CLAN ELIA

Si occupava di prendere in consegna le partite di cocaina e hashish che poi distribuiva a Napoli

AUTORE OSPITE
COLPO ALLA CAMORRA, ARRESTATO IN SPAGNA LATITANTE DEL CLAN ELIA
COLPO ALLA CAMORRA, ARRESTATO IN SPAGNA LATITANTE DEL CLAN ELIA
Un trafficante di droga napoletano, Carlo Leone, di 55 anni di cui sei vissuti come latitante, è stato arrestato in Spagna dai Carabinieri del Comando provinciale di napoli e dalla Guardia Civil.

Il gip di Reggio Calabria aveva emesso nei suoi confronti un'ordinanza di custodia cautelare in carcere perché ritenuto il componente di una banda di narcotrafficanti con basi in Calabria e in Campania, ma che aveva esteso le sue attività di spaccio anche in Spagna e Sud America. Leone, ritenuto dalla direzione distrettuale antimafia (Dda) vicino al clan camorristico napoletano degli "Elia" era latitante dal 2009 e di recente è stato segnalato per essere inserito nella lista dei latitanti più pericolosi.

Da tempo viveva in Spagna e il suo compito era quello di prendere in consegna le partite di cocaina e hashish che poi distribuiva nel centro di Napoli. Gli uomini dell'Arma lo avevano localizzato in un ristorante di san Pedro di Alcantara e nella giornata di ieri è stato pedinato e bloccato dai militari della Unidad central operativa della Guardia Civil e dai Carabinieri. Dopo essere stato arrestato è stato chiuso in un istituto penitenziario della zona in attesa dell'estradizione in Italia.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Facebook

Tasse e Facebook: cosa c'è da sapere

Una notizia importante, forse “la” notizia che si inserisce nel dibattito attuale sull’imposizione...
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana