VENERDÌ 05 GIUGNO 2015, 003:30, IN TERRIS

CINA, NAUFRAGIO DELLA STELLA D'ORIENTE: SALE A 97 IL NUMERO DEI MORTI

I familiari dei dispersi chiedono una maggiore chiarezza sulle dinamiche dell'incidente e sulle informazioni disponibili

AUTORE OSPITE
CINA, NAUFRAGIO DELLA STELLA D'ORIENTE: SALE A 97 IL NUMERO DEI MORTI
CINA, NAUFRAGIO DELLA STELLA D'ORIENTE: SALE A 97 IL NUMERO DEI MORTI
È salito a 97 il numero delle vittime accertate della nave da crociera affondata martedì notte nel fiume Yangtze, in Cina meridionale. A bordo dell’imbarcazione c’erano 456 persone, e al momento 345 risultano ancora disperse, mentre i superstiti sono 14. Le squadre di soccorso continuano a lavorare nella speranza di ritrovare persone ancora in vita intrappolati nel relitto.

I familiari dei dispersi intanto sollevano dubbi sulla sicurezza della nave, e chiedono al governo di diffondere informazioni sulla sorte dei loro cari. Per questo hanno protestato nei pressi del luogo dell’incidente, manifestazione durante la quale decine di persone hanno rotto i cordoni della polizia. Un altro gruppo di parenti ha protestato a Shangai, dove si trova la sede del tour operator con cui la maggior parte dei passeggeri aveva prenotato la crociera, partita alla fine di maggio.

I parenti hanno sollevato alcuni dubbi sull’incidente, chiedendo come sia possibile che una nave sia affondata così velocemente, ma soprattutto perché non è stato lanciato alcun allarme. La causa del naufragio infatti non è ancora chiara, ma i sopravvissuti hanno riferito di una tempesta che ha rovesciato la nave in pochi minuti.

I mezzi d’informazione cinesi hanno confermato che finora sono stati recuperati i cadaveri di 65 persone. I sopravvissuti sono 14, ma nessuno è ancora stato estratto vivo da quando sono iniziate le operazioni di soccorso il 2 giugno. Comunque, nonostante la pioggia, le ricerche dei dispersi vanno avanti e le squadre a lavoro hanno fatto un buco nello scafo rovesciato per cercare all’interno.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"