Choc in stazione: in due stuprano un ragazzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40

Due cittadini pachistani hanno violentato un ragazzo in attesa del treno alla stazione di Brindisi. Stando alla ricostruzione, si sono dapprima avvicinati al giovane facendogli delle proposte, al suo rifiuto lo hanno trascinato di forza in un vicolo dove si sarebbe consumata la violenza.

Il ragazzo vittima della violenza, un italiano, ha allertato immediatamente la Polizia. Egli era reduce da una serata con gli amici e stava aspettando il treno che lo avrebbe dovuto riportare a casa. Lungo la banchina ha però incrociato un 29enne titolare di permesso di soggiorno e un 28 con il permesso scaduto ma in fase di rinnovo. I due pachistani, dopo essere stati respinti dal ragazzo, hanno usato le maniere forti per abusare di lui.

Vani i tentativi di resistere alla violenza. Solo il suono di un'auto che sfrecciava in zona con un lampeggiante acceso ha messo in fuga i due. Le indagini coordinate dal pm di turno Milto Stefano De Nozza hanno permesso di assicurare alla legge i due criminali. Fondamentale sarà l'aiuto della telecamere della zona, come sottolineato da Il Messaggero.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.