LUNEDÌ 31 AGOSTO 2015, 18:00, IN TERRIS

CHOC IN INDIA: 53 NEONATI MORTI IN SOLI 11 GIORNI

I decessi si sono verificati nella clinica pediatra di Cuttack, considerata dai media una "fabbrica della morte"

AUTORE OSPITE
CHOC IN INDIA: 53 NEONATI MORTI IN SOLI 11 GIORNI
CHOC IN INDIA: 53 NEONATI MORTI IN SOLI 11 GIORNI
Rabbia e incredulità stanno sconvolgendo tutta la popolazione dello stato di Orissa in India. Le autorità stanno adottando delle misure di emergenza per cercare di sedare le proteste in seguito alla morte di decine di neonati solo negli ultimi 11 giorni. Sono 53 infatti i decessi che si sono verificati nell'ospedale pediatrico di Cuttack, città a pochi chilometri dalla capitale Bhubaneswar. L'emittente Ndtv ha reso noto che altri sei neonati sono morti nella giornata di ieri, facendo salire a 53 il totale delle morti. Secondo alcune statistiche pubbliche, solo negli ultimi cinque anni sono ben 5.900 i bambini appena nati che sono morti nella clinica.

Alcuni dei media locali sostengono che più che un centro di cura, l'ospedale pediatrico di Cuttack è considerato una "fabbrica della morte". Il governo dell'Orissa ha costituito una commissione di inchiesta, formata da sete membri, che dovrà stilare un rapporto sulle carenze della struttura, mentre ha inviato alla clinic pediatrica una serie si specialisti in pediatria per rafforzarne l'organico e per evitare che si continui con la già troppo lunga serie di decessi.

Ma la situazione non è migliore negli altri stati indiani. Infatti, solo pochi giorni fa, in un'ospedale dell'Andhra Pradesh, un bambino di appena dieci giorni di vita è morto dopo essere stato letteralmente "rosicchiato" dai topi. I genitori lo avevano portato nel nosocomio perché il piccolo era affetto da un'infezione alle vie urinarie. Secondo il racconto dei genitori, il piccolo era stato messo in un'incubatrice dopo un piccolo intervento, ma come "ordinato" dai medici non potevano avvicinarsi a lui, nonostante piangesse in modo disperato. Il papà ha avvisato le infermiere, ma oramai era già troppo tardi. I topi avevano rosicchiato le dita al piccolo e gli avevano anche danneggiato un occhio. a causa delle ferite il neonato non è sopravvissuto. Per la vicenda sono stati sospesi tre funzionari ed è stata aperta un'inchiesta.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...