MARTEDÌ 04 AGOSTO 2015, 005:00, IN TERRIS

CHIUSA PER 4 MESI LA DISCOTECA COCORICÒ: IL TITOLARE ANNUNCIA IL RICORSO AL TAR

Secondo Fabrizio De Meis, uno dei soci dell'azienda, questo provvedimento non risolverà il problema della droga

HORTENSIA HONORATI
CHIUSA PER 4 MESI LA DISCOTECA COCORICÒ: IL TITOLARE ANNUNCIA IL RICORSO AL TAR
CHIUSA PER 4 MESI LA DISCOTECA COCORICÒ: IL TITOLARE ANNUNCIA IL RICORSO AL TAR
Sul provvedimento che interromperà le attività del Cocoricò per 120 giorni dopo la morte del 16enne che aveva assunto ecstasy, si esprimono i soci dell'azienda: "E' di fatto una chiusura a tempo indeterminato del locale - afferma in una conferenza stampa Fabrizio De Meis, uno dei proprietari - Noi la posizione sulla decisione del questore l'abbiamo presa, ma non abbiamo più altro da fare, se non il ricorso al Tar".

Ciò su cui punta insiste particolarmente De Meis è il fatto che "a regole invariate, in Italia continueranno a succedere, come sono già successe, tragedie come quelle del giovane morto nei giorni scorsi". Dopo aver espresso il cordoglio alla famiglia, ricorda che non sarà la chiusura del locale a risolvere il problema. Secondo De Meis la questione è ben altra e riguarda la prevenzione di episodi simili: "Occorre ciò che da tempo chiediamo alla politica e alle forze dell'ordine, ovvero il Daspo nelle discoteche a carico di chi commette reati, e il tampone obbligatorio per rilevare l'assunzione di droga all'ingresso dei locali".

Secondo quanto riferito dal socio dell'azienda, la chiusura di quattro mesi del locale porterà alla perdita fra 1,5 e 2 milioni di euro. Di parere ben diverso il sindaco di Riccione, Renata Tosi: "Un provvedimento esemplare e importante così come avevamo auspicato. Da oggi deve partire una riflessione adeguata con le forze politiche e con i gestori".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
L'incontro con Uspi e Fisc
INCONTRO CON USPI E FISC

"Non cadete nei peccati della comunicazione"

Il Papa ha ricordato che la piccola editoria difende dai "polveroni mediatici"
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Una partecipante al corteo pro migranti a Roma
ROMA

Corteo pro migranti: "Diritti senza confine"

Gli organizzatori: "Oltre 15 mila partecipanti"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau