MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE 2015, 002:00, IN TERRIS

CASO PISTORIUS: IL 3 NOVEMBRE AL VIA IL PROCESSO D'APPELLO

I pubblici ministeri chiedono la condanna per omicidio volontario. In primo grado è stato riconosciuto solo quello colposo

REDAZIONE
CASO PISTORIUS: IL 3 NOVEMBRE AL VIA IL PROCESSO D'APPELLO
CASO PISTORIUS: IL 3 NOVEMBRE AL VIA IL PROCESSO D'APPELLO
È stata fissata al 3 novembre l'udienza per l'appello di Oscar Pistorius, assolto dall'accusa dell'omicidio volontario della sua fidanzata Reeva Steenkamp la notte di San Valentino del 2013. Pistorius è stato condannato a cinque anni di prigione per omicidio colposo, ma l'accusa ha fatto ricorso, sostenendo che il fatto che Pistorius abbia sparato contro la porta del bagno sospettando che dentro ci fosse qualcuno dimostra che intendeva uccidere, indipendentemente da chi fosse la persona all'interno.

Una condanna per omicidio volontario potrebbe risultare in una pena minima di 15 anni di carcere. L'appello verrà ascoltato da un gruppo di cinque giudici, che secondo alcuni esperti legali potranno respingere il ricorso, ordinare la ripetizione del processo, o condannare Pistorius.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione