MERCOLEDÌ 08 APRILE 2015, 000:01, IN TERRIS

G8: ITALIA CONDANNATA PER LA DIAZ. STRASBURGO: "FU TORTURA"

La Corte europea per i diritti umani chiude la pagina più oscura degli scontri di Genova del 2001

HORTENSIA HONORATI
G8: ITALIA CONDANNATA PER LA DIAZ. STRASBURGO:
G8: ITALIA CONDANNATA PER LA DIAZ. STRASBURGO: "FU TORTURA"
La Corte di Strasburgo condanna l'Italia per tortura in riferimento alle violenze perpetrate durante il G8 del 2001 a Genova nella scuola Diaz. "Non è stata fatta giustizia" questo il grido dei 32 tra ragazzi e ragazze che avevano denunciato all'Alta Corte le brutalità subite durante gli scontri con le forze dell'ordine: furono fermati 93 attivisti, portati in ospedale 61 feriti, dei quali 3 in prognosi riservata e uno in coma. Finirono sotto accusa 125 poliziotti, compresi dirigenti e capisquadra.

Le violenze degli agenti alla scuola Diaz hanno "gettato discredito sulla Nazione agli occhi del mondo intero", questo è quanto si legge nelle motivazioni della sentenza definitiva che oggi è stata approvata dalla Corte europea per i diritti dell'uomo. Secondo i giudici l'intervento della polizia nella notte tra il 21 e il 22 luglio del 2001 è stato "un puro esercizio della violenza di una gravità inusitata" in quanto è stato diretto "all'umiliazione e alla sofferenza fisica e mentale delle vittime". Nel lungo documento che definisce le motivazione della condanna, i magistrati ribadiscono che l'assalto delle autorità era stato premeditato con l'intenzione di riscattare l'immagine della polizia che durante i cortei del G8 era apparsa inerte.

L'intera operazione è stata caratterizzata dall'ingiustificato uso della forza contro i ragazzi della scuola Diaz e dal mancato ordine da parte dei vertici di cessare tali massacri. I giudici hanno votato all'unanimità di condannare l'Italia per aver violato l'articolo 3 della convenzione sui diritti dell'uomo, che recita: "nessuno può essere sottoposto a tortura né a pene o trattamenti inumani o degradanti"
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
L'esondazione dell'Enza a Lentigione (ph Reggionline)
MALTEMPO

Esonda la Parma, allagata la Reggia di Colorno

Trovato senza vita sotto una valanga l'ex sindaco di Vogogna
Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni
GENTILONI

"Il mancato accordo su Brexit è un pericolo per la Ue"

L'intervento del Premier al Senato in vista del prossimo Consiglio europeo di Bruxelles
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Reggia di Caserta
CROLLO NELLA SALA DELLE DAME

Reggia di Caserta: al via controlli intonaci e restauro soffitti

Il restauro del soffitto danneggiato dovrebbe essere ultimato entro al fine di gennaio 2018
Il Papa con alcuni migranti
CONVEGNO

Chiese unite contro la xenofobia

Da domani vertice ecumenico in Vaticano