MARTEDÌ 28 LUGLIO 2015, 009:50, IN TERRIS

CASERTA, MAXI SEQUESTRO DA 11 MILIONI DI EURO A UN IMPRENDITORE DEI CASALESI

L'uomo, 70 anni, era incaricato di fornire sostegno logistico, nascondere le armi, riscuotere i proventi delle estorsioni e rinvestire il denaro proveniente dalle attività illecite

MANUELA PETRINI
CASERTA, MAXI SEQUESTRO DA 11 MILIONI DI EURO A UN IMPRENDITORE DEI CASALESI
CASERTA, MAXI SEQUESTRO DA 11 MILIONI DI EURO A UN IMPRENDITORE DEI CASALESI
Hanno un valore di circa 11 milioni di euro i beni che sono stati sequestrati dalla Dia di Napoli nei confronti di Francesco Grassia un imprenditore edile 70enne di Aversa, Caserta, considerato un membro del clan dei Casalesi fazione Zagaria. Il decreto di sequestro è stato emesso dal Tribunale di Sant Maria Capua Vetere su richiesta del direttore della Dia. I beni sequestrati sono società e fabbricati, ubicati principalmente nella provincia di Caserta, ma anche diversi beni mobili e rapporti finanziari nella disponibilità diretta e indiretta dell'uomo.

Secondo quanto è emerso dalle indagini, Grassia è risultato essere colui che doveva fornire continuo appoggio logistico agli affiliati, di nascondere le armi, di riscuotere i proventi delle estorsioni, di reinvestire gli illeciti proventi delle attività di sodalizio. Inoltre nel giugno del 2000 Grassia fu arrestato per associazione a delinquere di stampo camorristico insieme a Zagaria Vincenzo, Biondino Francesco e De Simone Dario.

"I collaboratori di giustizia - si legge in una nota della Dia - concordemente, lo hanno descritto come imprenditore organico al clan dei Casalesi, fazione Zagaria, particolarmente attivo nella riscossione di tangenti e reinvestimento degli illeciti proventi". Inoltre, Grassia, non era attivo solo nel settore nell'edilizia, ma insieme ad altri dell'organizzazione mafiosa, importava dalla ex Jugoslavia armi di vario tipo, tra cui anche mitragliatori silenziati, fucili a pompa e bombe a mano.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti
il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero

Il senso d'umanità

In seguito alla decisione del Tribunale di sorveglianza di Roma che ha respinto la sua richiesta di sospensione della...
Una frazione di gioco di Juventus-Inter
CALCIO | SERIE A

Juve-Inter a reti bianche: Spalletti è ancora primo

I bianconeri giocano meglio ma non sfondano: 0-0. Il Napoli può tornare davanti