CASAMONICA: ESPOSTO SUI FUNERALI, LA PROCURA DI ROMA APRE UN FASCICOLO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:30

Sulla base di un esposto presentato dal movimento politico Lega Italica, la procura di Roma ha aperto un fascicolo, senza ipotesi di reato e senza indagati, sul caso del funerale show di Vittorio Casamonica. Nell’esposto, secondo quanto si apprende, si rileva la mancata adozione di iniziative per evitare la cerimonia in pompa magna. Inoltre vengono chiamate in causa diverse autorità, sia politiche che istituzionali, della capitale in relazione alla mancata adozione di iniziative che evitassero la cerimonia funebre con tanto di feretro trasportato in una carrozza con bassorilievi dorati, trainata da sei cavalli neri, l’elicottero che ha effettuato un lancio di petali di rosa sopra la chiesa dove si stavano svolgendo le esequie, la banda che suonava “Il Padrino” e, infine ma non ultimo, il grande manifesto – apparso all’uscita del feretro dalla chiesa – che rappresentava Vittorio Casamonica, sullo sfondo la Capitale e una scritta che recitava: “HAi conquistato Roma, ora conquista il paradiso”.

Ben diversa sarà la cerimonia in suffragio del defunto che si svolgerà domani nella parrocchia di San Girolamo Emiliani, nella zona di Casal Morena. Le autorità hanno imposto ai familiari di celebrare una funzione che sia di stile ben più modesto. Per il funerale la parrocchia di San Girolamo fu scartata perché troppo piccola per contenere i tanti che sarebbero accorsi a dare l’ultimo saluto al boss del clan Casamonica.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.