GIOVEDÌ 17 MAGGIO 2018, 17:33, IN TERRIS


EUTANASIA

Cappato e Welby chiedono il giudizio immediato

Indagati per il suicidio assistito di Davide Trentini in Svizzera

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Davide Trentini con Mina Welby
Davide Trentini con Mina Welby
R

iparte la battaglia per l'introduzione dell'eutanasia in Italia, una strada di fatto già aperta dalle Dat, le disposizioni anticipate di trattamento. Una battaglia che per il momento i paladini della "dolce morte" stanno conducendo sul campo, aiutando i malati a morire, e nelle aule giudiziarie.

Così Marco Cappato e Mina Welby, dopo essersi autodenunciati per la morte di Davide Trentini, malato di Sla, avvenuta il 13 aprile in Svizzera col suicidio assistito, hanno ora chiesto il giudizio immediato, rinunciando all'udienza preliminare fissata per il 31 maggio a Massa, dove il tesoriere e la copresidente dell'associazione Luca Coscioni, sono indagati. In una nota diffusa da Filomena Gallo, segretario dell'associazione, avvocato e coordinatrice del collegio di difesa di Cappato e Welby, si spiega che i due hanno deciso "di saltare un passaggio dell'Iter giudiziario, rinunciando alla udienza preliminare del 31 maggio e optando per il giudizio immediato davanti alla Corte d'Assise". "Di fronte a una imputazione che include la istigazione al suicidio, oltre che l'aiuto materiale, riteniamo indispensabile - si legge nella nota - andare a un dibattimento pubblico, anche nella speranza di aiutare il Parlamento a mettere in discussione la legge di iniziativa popolare per la legalizzazione dell'eutanasia, che da oltre quattro anni e mezzo giace alla Camera dei Deputati". La morte di Davide Trentini avvenne il 13 aprile 2017. L'indomani Marco Cappato e Mina Welby si autodenunciarono. La fase delle indagini svolte dalla Procura di Massa si è conclusa con il cosiddetto "Avviso di conclusione delle indagini preliminari", datato 28 settembre 2017.

"Successivamente - si legge ancora nella nota - sono stati avvisati gli indagati della richiesta di rinvio a giudizio da parte della Procura di Massa al Gip, che ha fissato l'udienza preliminare per il prossimo 31 maggio 2018 alle 10.30. A questo punto il Giudice dell'udienza preliminare avrebbe dovuto decidere se rinviare a giudizio Mina Welby e Marco Cappato" accusati di istigazione o aiuto al suicidio sotto forma di concorso. "La decisione di rinunciare all'udienza preliminare porta di nuovo Marco Cappato, dopo il fronte processuale aperto per l'assistenza offerta a Dj Fabo, di fronte ad una Corte di Assise che ora ha il compito di fissare la data del processo di primo grado. Questa volta insieme a Mina Welby. Saranno giudicati - conclude la nota - per un reato punito in Italia in modo grave, proprio mentre la Corte di Assise di Milano, tramite ordinanza, ha rimesso la stessa norma alla valutazione della Consulta per giudicarne i profili di costituzionalità".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ISTRUZIONE

A rischio il ritorno dell'educazione civica a scuola

La legge non è ancora in Gazzetta ufficiale. La soluzione in extremis, pubblicarla e farla valere dalla riapertura...
Mario Balotelli durante la presentazione
SERIE A

La grande chance per Balotelli

La familiarità dell'ambiente di Brescia e il sogno Azzurro: un'opportunità per il rilancio definitivo
La nave militare Audaz messa a disposizione del Governo spagnolo
MAR MEDITERRANEO

Open Arms, la nave militare spagnola in soccorso dei migranti

La decisione presa dopo che alcuni profughi si sono buttati in acqua
MIGRANTI

Barca capovolta davanti la Libia, forse 100 vittime

La segnalazione è stata lanciata da Alarm Phone
Via del Colosseo a Roma
CENTRO STORICO

Affittopoli, la fake dei rincari: casa al Colosseo a 133 euro

Castiglione: "Vogliamo restituire queste risorse alla comunità"
ESECUTIVO IN CRISI

Governo, il giorno della verità

L'intervento di Conte e le mosse politiche
Proteste a Hong Kong
WEB

Hong Kong, rimossi account fake contro la protesta

Twitter e Facebook bannano gruppi e pagine che sarebbero stati creati dalla Cina per screditare i manifestanti
Euro

Polvere negli occhi

Ogni volta che sento parlare di tagli alle spese pubbliche per partiti politici, o del taglio di parlamentari, solo per...