Branco assale vigilante in un McDonald's

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:19

Calci, pugni e una coltellata alla schiena. Questo il trattamento che un gruppo di extracomunitari, una decina circa, ha riservato ieri sera a un vigilante nei pressi della Galleria Ciro Fontana, a Milano, all'interno di un McDonald's.

L'aggressione è avvenuta dopo un parapiglia che si è venuto a creare nel locale, perché i giovani extracomunitari avrebbero iniziato a infastidire alcuni clienti senza ordinare alcuna consumazione. Il vigilante, 29enne albanese cittadino italiano, intervenuto per sedare il disordine, è stato assalito. La coltellata lo ha raggiunto all'altezza della regione lombare. Il giovane è stato trasportato al Policlinico in codice giallo, ma poi le sue condizioni si sono aggravate, tanto che i medici hanno deciso di ricoverarlo in codice rosso.

Il vigilante non sarebbe in pericolo di vita. Gli aggressori non sarebbero stati ancora individuati, alcuni testimoni presenti sul posto hanno testimoniato che si tratterebbe di frequentatori assidui di quel McDonald's. Le indagini sono iniziate dai filmati delle telecamere della zona e da quelle installate all’interno del locale.

“Ormai furti, rapine e aggressioni sono arrivati sotto le finestre dell'ufficio del sindaco Sala, praticamente a palazzo Marino”, ha commentato Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione Lombardia. “Il sindaco, anziché impegnarsi contro il crimine – ha aggiunto De Corato -, ha favorito negli anni la migrazione senza freni e adesso pensa solo a norme e leggi bavaglio e liberticide”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.