“Bomba meteorologica” sulla Scozia, e sta scendendo verso sud

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:01

È stata definita “bomba di maltempo”, una forte perturbazione che al momento ha colpito la Scozia, ma che sta scendendo verso sud. L’agenzia meteo britannica ha lanciato l’allarme a causa dei venti gelidi, provenienti dalla Groenlandia, che stanno spazzando tutto il territorio scozzese con raffiche che hanno superato i centotrenta chilometri orari. È stata denominata Alexandra la tempesta che ha già causato enormi disagi lungo le coste britanniche.

A causa dei forti venti lungo il litorale scozzese si sono formate grandi onde che hanno raggiunto i 16 metri di altezza, impedendo ai traghetti il loro normale funzionamento e causando la chiusura di alcuni porti in Scozia. Il Met Office britannico ha diramato l’allerta meteo in tutto il Paese: arancione nella parte nord occidentale, giallo su tutta l’Inghilterra e sul Galles settentrionale. Al momento 17.000 case sono rimaste senza la fornitura di luce elettrica e i treni hanno sospeso i loro viaggi.

Alexandra si sta spostando verso sud e presto potrebbe colpire anche Francia, Spagna e Italia. E proprio nella penisola iberica nascerà un ciclone che si dirigerà sul Mediterraneo e raggiungerà l’Italia tra il week end e l’inizio della prossima settimana.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.