MARTEDÌ 03 DICEMBRE 2019, 10:46, IN TERRIS

SICILIA

Blitz antimafia a Catania: 9 arresti e sequestro per 12 milioni di euro

Indagine sugli investimenti immobiliari eseguiti dal boss ergastolano Benedetto Santapaola

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Benedetto Santapaola e la strage di Capaci
Benedetto Santapaola e la strage di Capaci
M

axi colpo alla mafia catanese. Una vasta operazione contro Cosa Nostra dei carabinieri del Ros di Catania ha portato stamane all'arresto di nove persone e a un ingente sequestro di beni, comprendenti società e beni mobili per un valore di circa 12,6 milioni di euro.


Benedetto Santapaola

Al centro del provvedimento restrittivo, emesso dal Gip su richiesta della Dda della locale Procura etnea, un'indagine sugli investimenti immobiliari eseguiti negli anni '90 direttamente dallo storico boss ergastolano Benedetto Santapaola, da Aldo Ercolano, di 58 anni, da Francesco Mangion e da Giuseppe Cesarotti. I reati contestati a vario titolo agli indagati, che sono destinatari di ordinanza in carcere e agli arresti domiciliari, sono associazione mafiosa, concorso esterno all'associazione mafiosa, estorsione, riciclaggio, trasferimento fraudolento di valori e illecita concorrenza con minaccia. L'operazione è stata denominata "Samel". Benedetto Santapaola detto Nitto e soprannominato "il cacciatore" o "il licantropo" è nato a Catania il 4 giugno 1938. Condannato cinque volte, è considerato uno tra i più potenti e sanguinari boss mafiosi di Cosa Nostra. Fu tra i boss, insieme a Totò Riina e molti altri, che organizzò il 19 luglio 1992 la strage di via D'Amelio, in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Emanuela Loi, Eddie Walter Cosina, Claudio Traina, Vincenzo Li Mulie Agostino Catalano. È stato condannato all'ergastolo per la "strage della circonvallazione": il 16 giugno 1982 Alfio Ferlito, il principale avversario di Santapaola, viene ucciso con i tre carabinieri che lo stavano scortando in carcere da Enna a Trapani. L'omicidio rappresentò la conclusione di una guerra di mafia che aveva insanguinato Catania per anni. Il 26 settembre 1997 viene condannato in primo grado all'ergastolo per la strage di Capaci, sentenza confermata in appello il 7 aprile 2000. Tra gli altri condannati ci sono anche Provenzano, Riina e Giovanni Brusca. Infine, Nel 1998 viene chiuso il processo d'appello sulla morte di Giuseppe Fava, il giornalista anti mafia fondatore della rivista "I Siciliani" ucciso il 5 gennaio 1984 davanti al teatro Stabile in via dello Stadio a Catania. Santapaola viene condannato all'ergastolo, sentenza viene confermata dalla Cassazione nel 2003.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La bandiera italiana sventola sul Palazzo del Quirinale, 30 maggio 2018 - Foto © Tony Gentile per Reuters

Italia senza previsioni

Il rapporto del CENSIS, la Fondazione presieduta dal sociologo cattolico Giuseppe De Rita, ha messo, come di consueto,...
Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri
GOVERNO

Manovra, accordo su plastic e sugar tax

Una rinviata a luglio e ridotta dell'85%, l'altra a ottobre. Il premier: "Recessione scongiurata, non siamo il...
Mario Sossi durante il rapimento
MAGISTRATURA

E' morto il giudice Mario Sossi: fu rapito dalle Br

Pubblico ministero nel processo alla XXII Ottobre: il suo sequestro durò oltre un mese
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Alluvioni e fiumi in piena in Burundi
METEO

Il maltempo mette in ginocchio il Burundi: già 28 morti

Nove Paesi dell'Africa orientale stanno subendo gli effetti delle piogge con frane e alluvioni
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica
La polizia circonda il furgone Ups dopo l'inseguimento
FLORIDA

La rapina finisce in tragedia: 4 morti a Miami

I banditi fermati dopo un lungo inseguimento: due "vittime collaterali" e una donna ferita alla testa
Un bambino migrante
MIGRANTI

Quasi 6500 minori non accompagnati vivono in centri d’accoglienza

Unicef: "Altri 5000 giovani migranti e rifugiati arrivati nel nostro Paese soli sono irreperibili"

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....
Parte del manifesto blasfemo apparso a Bologna

Un'offesa alla Mamma Celeste

A Bologna, una festa universitaria diventa blasfema