Bimbo di 10 anni ferito durante una battuta di caccia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:51

Un bambino di 10 anni è ricoverato in rianimazione in prognosi riservata all'ospedale materno infantile Salesi di Ancona, dopo essere stato raggiunto dai piombini di un proiettile da caccia. Le sue condizioni sono gravi. Il fatto è avvenuto a Osimo (Ancona).

La dinamica

Ancora da chiarire la dinamica del fatto, ma sembra che il colpo sparato abbia colpito un muro e il bambino sia stato investito dai pallini di rimbalzo. Il piccolo è stato immediatamente trasportato all'ospedale dal padre in auto. Secondo quanto risulta all'Ansa, la vittima ha ferite al viso, ad una spalla, ad un mano, sul collo e due pallini lo hanno raggiunto al cranio; sarebbrro proprio questi ultimi a destare le maggiori preoccupazioni ai sanitari, poichè debbono essere rimossi il prima possibile.

Secondo quanto riportano fonti ospedaliere, riprese da SkyTg24, l'incidente dovrebbe essere meno grave di quanto apparso in un primo momento: il bambino sembra sia sempre stato vigile e sarebbe stato ricoverato in rianimazione solo per mancanza di letti. Non è chiaro se padre e figlio partecipassero alla battuta di caccia o se si trovassero sul luogo dell'incidente casualmente.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.