Bimba torna dalla Siria e il padre la rapisce di nuovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:21

Era tornata in Italia, a Milano solo da pochi giorni, a fine novembre. Dopo aver trascorso oltre due anni in Siria, con suo padre, aveva potuto riabbracciare la mamma, tornare a scuola e provare ad avere una vita normale. Ma venerdì è improvvisamente sparita, probabilmente, di nuovo rapita dal padre. E' questa la sorte che è toccata a una bimba di soli unidici anni

L'operazione per farla tornare in Italia

Lo scorso 29 novembre, grazie ad una delicata operazione internazionale della Polizia, era tornata in Italia ed affidata alla mamma, una 53enne ecuadoriana. Dal 2016 non la vedeva, suo padre infatti l'aveva rapita e portata in Siria. 

Di nuovo nell'incubo

Quando tutto sembrava andare per il meglio l'incubo ha bussato di nuovo alle loro porte. Infatti, quando la mamma si è presentata a scuola per prendere la piccola non l'ha trovata. Un testimone avrebbe riferito di aver visto il padre, un siriano di 42 anni, prelevare la piccola e poi avrebbe fatto perdere le sue tracce. Secondo il testimone l'uomo aveva con sè due bagagli, dettagli che farebbe pensare a una seconda fuga. Sul caso sono nuovamente al lavoro i poliziotti e il pm Cristina Barilli, già titolare del primo fascicolo. Si sta verificando se il papà avesse l'autorizzazione per prendere la piccola o se ci sia stata una leggerezza da parte della scuola

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.