VENERDÌ 11 GENNAIO 2019, 11:00, IN TERRIS


SASSOFERRATO (AN)

Bimba muore intossicata, grave il fratellino

Per il monossido di carbonio sprigionato da una stufetta in camera

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
I soccorsi
I soccorsi
T

ragedia a Sassoferrato, piccolo comune sotto gli Appennini marchigiani in provincia di Ancona. Stanotte, in una casa nella frazione di Aspro, una bambina di 11 anni è morta a causa di intossicazione da monossido di carbonio. Il fratellino di 7 anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Fabriano. Le esalazioni sarebbero partite da una stufetta nella camera dei due ragazzi.


I soccorsi

Ad accorgersi della tragedia, la mamma dei due bambini che, questa mattina, è entrata nella loro cameretta per svegliarli e portarli a scuola a Sassoferrato. Sul posto il 118, i vigili del fuoco anche con mezzi e personale Nbcr e i carabinieri che stanno ricostruendo quanto accaduto. Secondo le prime ipotesi, si tratterebbe quasi certamente di intossicazione da monossido di carbonio (CO), un gas velenoso particolarmente insidioso in quanto inodore e insapore prodotto da reazioni di combustione in difetto di aria, cioè quando l'ossigeno presente nell'aria non è sufficiente a convertire tutto il carbonio in anidride carbonica. La morte della piccola sarebbe sopraggiunta nel sonno per anossia, vale a dire la mancanza di ossigeno al corpo. Sconvolte la famiglia, brasiliana di origine, e l’intera comunità dove il nucleo era conosciuto da tutti.

Secondo uno studio del 2016, si stima che in Italia l'incidenza per l'intossicazione da CO sia di 10 persone/100.000 abitanti ogni anno, con un tasso di letalità del 5,8%.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
I licis
L'EPIDEMIA

Ecco cosa uccide i bambini indiani

Oltre 100 morti per encefalite. A provocarla i lici?
Salvini e Tria
GOVERNO

Salvini su Tria: "Giù le tasse se vuole fare il ministro"

Il vicepremier: "Minibot nel contratto". Il titolare dell'Economia: "Sono illegali"
Una foto di Zeffirelli davanti Palazzo Vecchio, posta vicino al suo feretro
FIRENZE

Addio a Zeffirelli, l'ultimo saluto nel Duomo

Chiesa e piazza gremite di fiorentini per la cerimonia funebre del grande regista
Porta Portello, Padova - foto TgPadova.it
PADOVA

Gli gridano "fascista" e lo aggrediscono in cinque

L'episodio la notte tra venerdì e sabato. Aggressori identificati: uno è militante di un centro sociale
Maria Elisabetta Alberti Casellati
LA RELAZIONE

Scioperi, Casellati: "Ridurre quelli selvaggi"

La presidente del Senato: "Sta cambiando la natura stessa delle rivendicazioni"
POLITICA ECONOMICA

Decreto crescita, l'approdo alla Camera e le novità

L'atto dovrà essere convertito entro il 30 giugno per diventare legge
Un concorso alla Fiera di Roma
REDDITO DI CITTADINANZA

Al via il maxi concorso per i navigator

Quasi 54mila in lizza per 2.980 posti. Si comincia oggi alla Fiera di Roma
Il troncone del ponte Morandi
PONTE MORANDI

Camorra e appalti: 2 arresti

La Tecnodem di Napoli a maggio era stata esclusa dalla ricostruzione
Gico della Guardia di Finanza
TAORMINA

Mafia: 31 arresti nel clan Cintorino-Cappello

Le escursioni turistiche con barche da diporto tra le attività più redditizie
Erdogan e Morsi
TURCHIA | EGITTO

"Morsi è un martire": le condoglianze di Erdogan

L'ex presidente egiziano sepolto stamane a Nasr City in forma privata: le proteste
I soccorsi
SICHUAN

Terremoto 5.8 in Cina, crolla un hotel

Almeno 12 morti e 134 feriti il bilancio provvisorio secondo i soccorsi
Banconote

Salario minimo, no grazie

Di Maio insiste nel volere il salario minimo a 9 euro l’ora lordi, come scritto nel contratto. Ma perché...