DOMENICA 21 GIUGNO 2015, 001:36, IN TERRIS

BENZINAIO FREDDATO A PALERMO. E' CACCIA AL KILLER

Colpito all'addome, Nicola Lombardo, è morto in ospedale. Non si esclude la pista mafiosa

DANIELE VICE
BENZINAIO FREDDATO A PALERMO. E' CACCIA AL KILLER
BENZINAIO FREDDATO A PALERMO. E' CACCIA AL KILLER
A Palermo è caccia all'uomo per catturare il killer che oggi pomeriggio ha sparato a un benzinaio morto poche ore dopo in ospedale. Il fatto è avvenuto nel distributore che si trova in piazza Lolli, zona centrale del capoluogo siciliano, una struttura che non incassa grandi quantità di denaro. Particolare, quest'ultimo, che potrebbe escludere l'ipotesi di una rapina finita male.

La vittima, Nicola Lombardo, 44 anni, stava svolgendo il proprio lavoro quando, secondo la ricostruzione, una Punto con a bordo due uomini sarebbe entrata nel distributore. Dopo aver fatto il piano il killer avrebbe fatto fuoco contro Lombardo ferendolo all'addome. Non è chiaro se i due si siano fatti dare denaro dal benzinaio. Trasportato in ospedale Lombardo è stato operato d'urgenza ma è deceduto durante l'intervento. Per il momento gli investigatori non escludono alcuna ipotesi, compresa quella della ritorsione mafiosa visto che la pompa è di proprietà di Salvatore Nangano, fratello di Francesco, ucciso in un'agguato riconducibile a Cosa Nostra.

Nei pressi del benzinaio c'è un negozio di scommesse. Alcuni residenti, ascoltati dagli investigatori, hanno riferito di essersi affacciati alle finestre dopo avere sentito il colpo di pistola ma di non avere visto nulla. A sparare, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato un uomo di circa 60 anni. Le due persone a bordo della Fiat Punto sarebbero poi fuggite verso il quartiere Noce. Gli agenti di polizia stanno setacciando la zona a caccia dell'auto.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Emmanuel Macron durante il summit (foto di ansa.it)
CLIMA

Macron: "Stiamo perdendo la battaglia"

Il presidente francese ha aperto lo "One Planet Summit" di Parigi. "Non dobbiamo sbagliare"
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo