MARTEDÌ 21 APRILE 2015, 10:10, IN TERRIS

BARI, MAXI RETATA CONTRO IL CLAN DI COSOLA: OLTRE 60 ARRESTI

In manette anche alcune delle donne dell'organizzazione mafiosa che si occupavano della contabilità

MANUELA PETRINI
Sono oltre 60 gli arresti che i carabinieri hanno eseguito nella notte a Bari. L'operazione è stata definita dai militari un "colpo mortale" al clan Di Cosola. Le indagini degli uomini dell'Arma avrebbero ricostruito anni di egemonia nei principali settori economici della zona, primo fra tutti quello dell'edilizia, dove gli appartenenti al clan imponevano l'acquisto del cemento di bassa qualità.

Inoltre, gli uomini dell'organizzazione di stampo mafioso, gestivano anche il mercato delle slot machine e dei videopoker: i gestori dovevano pagare 100 euro mensili per ogni macchinetta presente nel locale, giro che fruttava ai Di Cosola diverse migliaia di euro al mese.

Nell'ambito dell'operazione sono state arrestate anche alcune  delle donne del clan che si occupavano di gestire la contabilità. Inoltre i carabinieri hanno sequestrato beni per milioni di euro, tra cui 23 immobili, 19 terreni, 80 conti corrente, 2 cassette di sicurezza, 15 autoveicoli e quattro società.

Tra gli arrestati ci sono anche alcuni sospettati di traffico di stupefacenti: attraverso un'associazione parallela, gestivano il mercato della droga. Sono almeno 250 gli episodi di spaccio documentati nell'indagine. I provvedimenti di custodia cautelare sono stati firmati dal gip del Tribunale di Bari su richiesta della Dda.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"