Auto falcia bimbi davanti a scuola: 5 morti e18 feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:51

Tragedia inspiegabile in Cina dove un'auto in corsa è piombata su un gruppo di bambini che stavano in attesa dell’apertura dei cancelli della propria scuola, uccidendo almeno 5 piccoli e ferendone altri 18. L'incidente – riportato dalla tv di Stato cinese – è avvenuto a Huludao, una città-prefettura della provincia nord-occidentale del Liaoning nota un tempo come Manciuria. 

Il filmato

Il filmato della telecamera di sicurezza è agghiaccinate: mostra una fila di bambini che attraversano la strada davanti alla scuola quando un'auto si è avvicina, quindi cambia corsia e devia finendo addosso ai piccoli. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un attacco deliberato o di un incidente, ma le immagini delle videocamere lascerebbero intendere che si sia trattato di un gesto volontario. Le autorità cinesi hanno però preferito non sbilanciarsi e non hanno commentato l'accaduto. Non si esclude infatti l'ipotesi dell'errore umano: l’autista potrebbe aver avuto un colpo di sonno o un malore al volante perdendo così il controllo del mezzo che si è trasformato in un'arma.

Terrorismo?

Il conducente della macchina è stato fermato dalla polizia che lo ha tratto in arresto. Nel corso dell’interrogatorio dovrà chiarire i motivi del suo gesto. Nnn è esclusa la pista terroristica: se così fosse, non si tratterebbe del primo attacco di questo tipo in Cina.

Pochi giorni fa due persone sono rimaste uccise a Ningbo, dove un uomo a bordo della sua macchina si è scagliato contro la folla causando anche il ferimento di sedici persone. A Human, lo scorso settembre, un uomo ha prima falciato decine di persone con il suo suv, poi è sceso dall’auto e ha aggredito le persone armato di un coltello e di una pala. Bilancio fimale: undici morti e quaranta i feriti.
 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.