VENERDÌ 28 AGOSTO 2015, 11:35, IN TERRIS

AUSTRIA, TIR ABBANDONATO IN AUTOSTRADA CON 71 PROFUGHI MORTI: ARRESTATO IL CONDUCENTE

L'uomo è stato fermato in Ungheria, mentre la polizia austriaca ha fermato altre persone tutte coinvolte nella tragedia. Farebbero capo ad un'organizzazione per il traffico dei migranti in Romania

MANUELA PETRINI
AUSTRIA, TIR ABBANDONATO IN AUTOSTRADA CON 71 PROFUGHI MORTI: ARRESTATO IL CONDUCENTE
AUSTRIA, TIR ABBANDONATO IN AUTOSTRADA CON 71 PROFUGHI MORTI: ARRESTATO IL CONDUCENTE
La polizia ungherese ha annunciato l'arresto di un uomo che si presume possa essere il conducente del Tir, nell'ambito delle indagini sull'autocarro carico di 71 cadaveri - tra cui otto donne e quattro bambini - di profughi sulla A4 in Austria. In una conferenza stampa le autorità austriache hanno comunicato che altre persone sono state fermate, in quanto coinvolte nella stessa tragedia. Tutti farebbero capo ad un'organizzazione per il traffico di migranti in Romania.

Il camion - con le insegne di una ditta di pollame slovacca, 7,5 tonnellate di stazza e una zona di carico di appena cinque metri di lunghezza- è stato ritrovato giovedì, abbandonato in una zona speciale per le avarie lungo l'autostrada A4, tra il lago Neusiedl e la località di Parndorf, nel Burgenland, vicino al confine con la Slovacchia e l'Ungheria.

Secondo i primi esami effettuati si calcola che le vittime siano morte tra le 36 e le 48 ore prima della scoperta dei cadaveri, ieri a mezzogiorno. "Dalla parte posteriore del camion, usciva un liquido di decomposizione (dei cadaveri). A prima vista non è stato possibile calcolare il numero dei cadaveri", ha raccontato ieri il direttore di polizia dello Stato del Burgenland, Hans Peter Doskozil. Dopo una prima ispezione oculare, gli agenti non hanno riaperto il camion, ma lo hanno trasportato in un centro a Vienna con un sistema speciale di refrigerazione per facilitare l'estrazione dei cadaveri.

Secondo la polizia ungherese, che ha inviato due agenti in Austria per collaborare al caso, il camion, con matricola ungherese, è stato visto a sud di Budapest mercoledì e più tardi vicino alla frontiera con l'Austria. Secondo gli ultimi dati in mano alla stampa austriaca, che cita fonti della polizia, il veicolo è entrato in Austria mercoledì ed è stato abbandonato in autostrada giovedì intorno alle 06:00.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Spelacchio
NATALE A ROMA

"Spelacchio", l'albero più sbeffeggiato sui social

L'abete di Piazza Venezia è considerato uno dei peggiori che Roma Capitale abbia mai avuto
L'ALLARME DELL'UNICEF

17 milioni di bambini respirano aria molto inquinata

Lo studio mostra che l'inquinamento atmosferico può avere impatti sullo sviluppo della prima infanzia