AUSTRALIA, SYDNEY IN GINOCCHIO PER IL MALTEMPO: 3 VITTIME

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45

Un’ondata di maltempo sta flagellando la regione di Sydney, in Australia, spazzando la città con raffiche di vento che hanno raggiunto anche i 100 km/ora e violenti temporali hanno causato enormi disagi. In alcune zone, le piogge torrenziali hanno causato inondazioni improvvise e numerose persone sono rimaste intrappolate nelle auto o nelle case o sono state costrette a rifugiarsi sui tetti.

E proprio durante le operazioni di soccorso e ricerca tre persone sono morte, altre cinquanta sono state salvate dalle acque alluvionali e 200 mila abitazioni e aziende sono senza elettricità. Le tre vittime, due uomini e una donna, erano delle persone anziane rimaste intrappolate nella loro casa a Dungong, 200 chilometri a nord di Syndey. Solo nella giornata di oggi le forze dell’ordine hanno ricevuto circa 4500 richieste di aiuto, alla media di 200 l’ora.

Il premier del NUovo Galles del Sud, MIke Baird, ha dichiarato che temporali così violenti non si registravano nello stato dal 2007. La popolazione della regione è stata invitata a non uscire di casa se non fosse strettamente necessario. Inoltre il maltempo ha causato interruzioni nei trasporti e una nave da crociera Carnival è rimasta fuori dal porto di Sydney, chiuso a tutte le imbarcazioni commerciali a causa delle altissime onde.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.