GIOVEDÌ 07 FEBBRAIO 2019, 11:53, IN TERRIS

TORINO

Arrestati 6 anarchici per associazione sovversiva

Accusati di detenzione, fabbricazione e porto, in luogo pubblico, di ordigni esplosivi

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Rivolta dei migranti nel Cie di Torino
Rivolta dei migranti nel Cie di Torino
L

a polizia di Torino ha arrestato 6 anarchici insurrezionalisti, leader storici del centro sociale Asilo di via Alessandria, ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione sovversiva, istigazione a delinquere e detenzione, fabbricazione e porto, in luogo pubblico, di ordigni esplosivi. Nel corso delle indagini, gli inquirenti hanno accertato 21 attentati con finalità eversive in numerose città italiane. Come riporta Agi, una settima persona, componente del sodalizio, è attualmente ricercata dalla polizia.


Associazione sovversiva

I soggetti sono stato raggiunti da una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Secondo le accuse, nel corso degli anni avrebbero promosso, costituito, organizzato e partecipato a "un'associazione sovversiva (ex art. 270 c.p.) diretta e idonea a influire sulle politiche nazionali in materia di immigrazione mediante la ripetuta distruzione dei Cie/Cpr e con sistematici atti di violenza e intimidazione nei confronti delle imprese impegnate nella gestione delle sopra indicate strutture di accoglienza", come riporta il comunicato della Polizia. Gli arrestati di oggi sono: Giada Volpacchio (31 anni), Lorenzo Salvato (31 anni), Silvia Ruggeri (32 anni), Antonio Rizzo (34 anni), Giuseppe De Salvatore (35 anni), Niccolò Blasi (30 anni).


L'incendio al Cie di Torino

I Cie/Cpr sono i Centri di permanenza per i rimpatri: nel caso in cui un cittadino straniero sia arrivato irregolarmente in Italia, privo dei requisiti utili per l'ottenimento della protezione internazionale, il migrante è trattenuto nei Cpr per un massimo di 18 mesi prima di essere espulso e rimpatriato. I Cpr in tutto sono cinque e si trovano nelle città di Torino, Roma, Bari, Trapani e Caltanissetta.

Lo scorso 15 novembre proprio l'ex Cie di Corso Brunelleschi a Torino fu devastato da una violenta rivolta da parte di immigrati non regolari. Alcuni ospiti diedero fuoco a dei materassi e arredi vari in nove stanze della struttura. Per consentire ai Vigili del Fuoco di entrare, i Carabinieri del reparto mobile e del primo reggimento Piemonte furono costretti a intervenire con una breve carica di alleggerimento, in quanto i clandestini impedivano l'accesso alla struttura. Le fiamme distrussero nove stanze, ma non ci fu nessun ferito.

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La foreign fighter italiana condannata
TERRORISMO

Condannata una foreign fighter italiana

Oggi la Turchia ha iniziato le espulsioni dei miliziani jihaadisti rinchiusi nelle sue prigioni: sono 1.200
Padre Hovsep Petoyan, ucciso in Siria dai miliziani dell'is - Foto © Public Radio of Armenia
SIRIA

Sacerdote cattolico armeno ucciso dai miliziani isis

Morto anche il padre della vittima. La paura di un ritorno del califfato
L'attore LeVar Burton interpreta Kunta Kinte nella prima serie tv
RIEVOCAZIONE

Quando la tv era antidoto al razzismo

Il 40° anniversario della serie televisiva “Radici, le nuove generazioni” e l’esigenza di un impegno etico...
Una scena della vita di San Martino a fumetti, realizzata da Mabel Morri nella Chiesa di San Martino in Riparotta di Viserba Monte, alle porte di Rimini
SANTO DEL GIORNO

San Martino riporta il fumetto in chiesa

A Rimini, l'artista Mabel Morri ripercorre la vita di uno fra i santi più popolari
Polizia di Stato
AOSTA

Sgominata banda di passeur: 6 arresti

L'operazione, coordinata dalla Dda di Torino, è stata denominata "Connecting Europe"
Gli scontri
PROTESTE DI PIAZZA

Hong Kong: polizia spara e ferisce due manifestanti

E' la terza volta in 5 mesi che le forze dell'ordine usano armi da fuoco provocando dei feriti
Operatore sanitario Cuamm
MEDICI CON L'AFRICA CUAMM

Gentiloni, Africa: "40 miliardi dalla Ue nei prossimi 7 anni"

Del Re: "Bisogna costruire insieme l’Africa del futuro dove ogni persona conta"
Il Presidente rumeno Klaus Iohannis
ROMANIA

Elezioni presidenziali: Iohannis vince il primo turno

L'europeista è in testa col 36,6 per cento dei voti. Il ballottaggio si terrà il 24 novembre
Vigili del fuoco australiani all'opera
AUSTRALIA

Incendi: dichiarato lo stato di pericolo "catastrofico"

I roghi interessano più Stati: tre persone sono morte e molte altre risultano disperse
Luiz Inacio Lula da Silva

L’esperienza di Lula, un avvertimento per i democratici

L'esperienza amara di Luiz Inacio Lula da Silva, ex presidente della Repubblica brasiliana, credo che debba essere...
Il presidente della Cei mons. Gualtiero Bassetti
COOPERAZIONE

Bassetti: “La Chiesa dialoga con tutti, non alza steccati”

Il presidente della Cei ribadisce che l’episcopato “non sostiene maggioranze né fa opposizione”
SERIE A

La Roma cade a Parma: Cagliari e Lazio terze

I giallorossi affondano sotto i colpi di Sprocati e Cornelius. Vincono sardi e biancocelesti, successo anche per la Juve