Roma, blitz antidroga a Tor Bella Monaca: arrestate anche 4 donne

Disarticolati consolidati gruppi criminali che per anni hanno gestito il traffico di sostanze stupefacenti nel quartiere Tor Bella Monaca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:43

Nuova maxi operazione antidroga dei carabinieri nel quartiere Tor Bella Monaca, alla periferia di Roma.

I militari del Comando provinciale di Roma hanno dato esecuzione stamattina ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 10 persone, ritenute responsabili di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di cocaina nel quartiere di Tor Bella Monaca. La custodia è stata emessa dal gip di Roma. su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia (DIA). Tra gli indagati figurano anche 4 donne.

Tor Bella Monaca

Quella di oggi è l’ultima di una serie di attività investigative condotte dai Carabinieri e dalla DDA per disarticolazione consolidati gruppi criminali che per anni hanno gestito il traffico di sostanze stupefacenti nel quartiere Tor Bella Monaca.

Scoperte 650 dosi

Lo scorso 15 novembre, sempre a Tor Bella Monaca, i “Falchi” della della Squadra Mobile hanno arrestato un pusher che aveva nascosto 650 dosi di cocaina pronte alla vendita nei mobili e nel divano di casa.

Nello specifico, i poliziotti durante un servizio di prevenzione ed osservazione nella nota piazza di spaccio del quartiere della periferia est della Capitale, erano riusciti a notare un particolare via vai all’interno di un edificio poco distante da via dell’Archeologia.

Ritenendo che all’interno dell’abitazione vi potesse essere occultata della droga, avevano fermato il pusher per il reato di spaccio di stupefacenti e perquisito casa, scoprendo le dosi.

Le dosi di coca

In particolare sul ripiano di un mobile del salone, prontamente disponibili, vi erano circa 300 dosi di stupefacente, per un peso complessivo di 200 grammi di cocaina circa, oltre ad una rudimentale contabilità dell’attività svolta con i dati delle dosi di droga vendute e del denaro guadagnato.

Occultati nel divano del salotto vi erano ulteriori 350 pezzi circa per una quantità complessiva di 650 dosi di cocaina pari a circa 350 grammi, pronte per essere immesse per la vendita al dettaglio nella vicina piazza di spaccio di via dell’Archeologia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.