Alluvioni a Cap Bon: almeno 6 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:33

Sei morti e diversi milioni di dinari di danni: è questo il bilancio delle piogge torrenziali che si sono abbattute in diverse regioni della Tunisia, in particolare nella penisola del Cap Bon, nella città di Nabeul. Secondo quanto si apprende, in poche ore sono scesi oltre 200 millimetri di pioggia che hanno provocato allagamenti.

Secondo l'agenzia di stampa Tap, almeno 12 distretti del governatorato di Nabeul hanno subito da sabato piogge torrenziali e inondazioni. Il portavoce della protezione civile locale, Moez Triaa, ha confermato che tra le vittime figura anche un 12enne rimasto folgorato a Cap Bon, mentre un 70enne residente nella regione di Takelsa risulta tuttora disperso. 

Le piogge torrenziali in Tunisia sono state provocate dal ciclone che si è formato nel Mar Tirreno e che nei giorni scorsi ha portato il maltempo nel Centro/Sud Italia. Le abbondanti precipitazioni, cadute sulla penisola di Capo Bon, hanno fatto esondare numerosi corsi d'acqua dai settori interni sino alle coste. La città di Nabeul, molto famosa per il turismo, le ceramiche e il sito romano di Neapolis, è stata investita in pieno da un fiume di acqua e fango che ha travolto auto e abitazioni. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.