Allerta arancione per il maltempo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:51

Settembre è destinato a iniziare nello stesso modo in cui è finito agosto, con il brutto tempo che riguarderà buona parte della Penisola. Per la giornata di domani la Protezione Civile ha diramato allerta arancione per le condizioni climatiche in una parte della Lombardia. Allarme giallo, invece, sulla parte restante della regione lombarda ma anche su Emilia-Romagna, Umbria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria centro-orientale, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise ed anche in parte della Campania e della Puglia. Sarà una perturbazione atlantica sul nord Italia a determinare le piogge abbondanti e i temporali delle prossime ore.

La nota della Protezione Civile

Nel comunicato del Dipartimento della Protezione Civile si legge: “Fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta“. Il maltempo che si sta abbattendono sulla Lombardia ha determinato anche l'innalzamento del livello dei fiumi Seveso e Lambro, come ha comunicato in mattinata il comune di Milano. E' previsto un monitoraggio dei livelli idrometrici di questi corsi d'acqua da realizzare con il radar della Protezione civile del Comune meneghino.

Ritorni sotto l'acqua

Un rientro bagnato, dunque, per i vacanzieri che stanno tornando in queste ore dalle ferie. A Milano il brutto tempo ha generato problemi anche nella circolazione con la grandine e le piogge che hanno reso impraticabili diverse strade della parte occidentale del capoluogo lombardo. Non sono mancati nemmeno gli allagamenti di alcuni sottopassi come quello di viale Rubicone tra Cormano e Milano. L'emergenza annunciata ha fatto scattare il piano di mobilitazione della Protezione Civile e delle forze di polizia locale. Il maltempo, se avrà il suo apice in Lombardia, riguarderà però la maggior parte delle regioni italiane, con l'eccezione delle isole. Precipitazioni e grandinate sono attese in tutta la Penisola e saranno accompagnate da un calo drastico delle temperature già nelle prossime ore. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.