Allarme tra le forze dell'ordine: nove suicidi in una settimana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:55

E' allarme in Francia, dove un'ondata senza precedenti di suicidi, sta sconvolgendo il mondo delle forze dell'ordine. I sindacati hanno denunciato che solo nell'ultima settimana, sette poliziotti e due gendarmi si sono tolti la vita. Un fenomeno tanto preoccupante da spingere il governo a indire quanto prima una riunione sulla questione tra il ministro degli Interni Gerard Collomb e le organizzazioni rappresentative della polizia e dei gendarmi. 

L'ultimo caso 

In ordine di tempo, l'ultimo è stato il caso dell'ex capo della divisione anti-hooligans, personalità molto conosciuta tra le forze dell'ordine francesi, che si è tolto la vita ieri utilizzando l'arma di ordinanza. 

Una media in preoccupante crescita

La morte dell'uomo ha spinto l'attuale ministro dell'Interno Collomb a rilasciare una dichiarazione ufficiale, ricordando che dall'inizio del 2017 sono ben 44 gli agenti di polizia e 16 i gendarmi che si sono tolti la vita. La media, nell'ultimo decennio era di 43 suicidi l'anno, cifre che sono scese nel 2015 e 2016, anni contrassegnati da un'intensa attività terroristica. 

Il fattore scatenante

Secondo quanto riferito dal direttore generale della Polizia Nazionale, Eric Morvan, intervistato dall'emittente Bfmtv, “il fattore scatenante è quasi sempre di ordine privato, ma ci sono degli elementi dif ragilità che sono imputabili alla vita professionale”. Per i sindacati, invece, la vera causa sarebbe da identificare con l'organizzazione dei cicli di lavoro

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.