GIOVEDÌ 02 LUGLIO 2015, 14:45, IN TERRIS

CESSATO ALLARME A WASHINGTON, POLIZIA: "NESSUNA SPARATORIA NELLA SEDE DELLA MARINA"

Il Navy Yard già nel 2013 fu teatro di una sparatoria durante la quale morirono 13 persone

AUTORE OSPITE
CESSATO ALLARME A WASHINGTON, POLIZIA:
CESSATO ALLARME A WASHINGTON, POLIZIA: "NESSUNA SPARATORIA NELLA SEDE DELLA MARINA"
E' cessato l'allarme al Navy Yard di Washington, dove quasi due ore fa era scattata l'emergenza per una presunta sparatoria. Lo confermano le autorità locali spiegando che dopo la segnalazione dei colpi d'arma fuoco l'intera zona è stata isolata e controllata ma non sono state trovate vittime.

Già nel settembre 2013 la base fu teatro di una sparatoria in cui morirono 13 persone. Grande la preoccupazione in tutti gli Stati Uniti per la possibilità di attentati nei giorni in cui nel Paese si celebra la festa dell'indipendenza, quella del 4 luglio. Proprio l'Fbi ha alzato nei giorni scorsi ai massimi livelli l'allerta.

 

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione