Aggredisce un uomo con le forbici poi fugge: denunciato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:44

Un ferito, un uomo in fuga e un paio di grosse forbici. I tre protagonisti di una vicenda svoltasi nella stazione di Santa Maria degli Angeli ad Assisi, in provincia di Perugia. Tra i due uomini c'era stata un lite e uno ha colpito l'altro per poi nascondersi e darsi alla fuga quando sono arrivati gli agenti di polizia. I due, cittadini extracomunitari e irregolari, sono stati denunciati e le forbici sono state sequestrate. Per l'aggressore anche il reato di possesso ingiustificato di arnesi atti a offendere.

Il fatto

L'addetto alle pulizie dei servizi igienici dello scalo ferroviario ha trovato, al mattino, un uomo nei bagni con una mano insanguinata e ha chiamato la Polizia. Quando il 113 è arrivato l'uomo con la ferita si era già dileguato, ma agli agenti non è sfuggito che c'era un'altra persona nella stazione. Quest'ultimo, alla vista dei poliziotti, è fuggito. Prima ha lasciato cadere un oggetto, poi è saltato sulla banchina ferroviaria e ha scavalcato una recinzione. Le forbici che sono state trovate e poste sotto sequestro sono d'acciaio, con la lama lunga una decina di centimetri e presentano delle decorazioni. Le indagini hanno portato a identificare entrambi gli uomini coinvolti in questa storia. L'aggressore è un 31enne di nazionalità tunisina, senza fissa dimora e irregolare, ed è stato denunciato a piede libero. L'altro, il ferito, ha 38 anni, viene dal Marocco e aveva ricevuto un foglio di via da parte della Questura di Perugia della durata di tre anni. Per lui anche una denuncia per inosservanza del provvedimento.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.