A fuoco il sud della Sardegna, chiusa strada Medio Campidano. Roghi anche nell’Oristanese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45

Va a fuoco il sud della Sardegna, dove questo pomeriggio è divampato un vasto incendio a Gonnosfanadiga, nel Medio Campidano. Le squadre di terra – ossia il corpo forestale, la protezione civile, i vigili del fuoco e alcuni volontari – stanno cercando di domare le fiamme che stanno riducendo in cenere la macchia mediterranea in località Sibiri.

Chiusa la statale 126 “Sud Occidentale Sarda”

A causa di un incendio adiacente alla sede stradale, è provvisoriamente chiusa la strada statale 126 “Sud Occidentale Sarda“, dal km 73,300 al km 80,620, in località Arbus, in provincia del Medio Campidano. Lo comunica l’Anas spiegando che il traffico è deviato in loco sulla viabilità secondaria. Sul posto sono presenti i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile e Anas per ripristinare la circolazione il prima possibile.

Roghi nell’Oristanese

Situazione di emergenza anche in provincia di Oristano per la presenza di numerosi incendi che stanno impegnando tutti i mezzi e gli uomini dell’apparato antincendio. Ad Abbasanta il fuoco ha lambito le case e così a Santa Giusta. Si è reso necessario allontanare diverse persone dalle abitazioni a scopo precauzionale. Fuoco anche a tra Terralba e Marrubiu, a ridosso della Statale 131 con disagi alla viabilità. Un incendio si è sviluppato, inoltre, nelle campagne di Silì, la frazione di Oristano. In un’altra frazione di Oristano, San Quirico, ha preso fuoco un camion del servizio di raccolta dei rifiuti e si è reso necessario attuare alcune deviazioni al traffico lungo le strade provinciali della zona.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.