COPERTINA

DOMENICA 21 APRILE 2019, IN TERRIS

Alla scoperta della Pasqua

Origini e tradizioni della più importante e suggestiva festa della cristianità

FRANCESCO VOLPI
Papa Francesco accende il cero pasquale
N
on ha bisogno di presentazioni, la Pasqua, cuore dell'anno liturgico e principale festa cristiana, che ricorda la risurrezione di Gesù nel terzo giorno successivo alla sua morte. Natura e origine E' un momento suggestivo, emozionante; esplosivo e, contestualmente, più intimo del Natale che, nel tempo, ha finito per essere trasformato in festività più universale, anche per il corollario di tradizioni (l'albero, le decorazioni, la gastronomia ecc) e...
SABATO 20 APRILE 2019, IN TERRIS

La claustrale: "La mia vita oltre la grata"

Suor Scolastica: "La nostra è una scelta impegnativa, controcorrente"

LOREDANA SUMA
Una monaca di clausura
L
a clausura potrebbe apparire oggi una scelta obsoleta, addirittura inutile. L'immaginario collettivo si rifà al passato, quando quella di ritirarsi fra "quattro mura" veniva vista come la scelta di persone con qualche problema. Eppure la vocazione alla clausura è una risposta a una chiamata particolare data in piena e totale libertà. Ma chi la compie si espone molto spesso a critiche familiari e sociali, che cercando di...

VENERDÌ 19 APRILE 2019, IN TERRIS

La via Crucis dei bambini oncologici

A Trento il primo centro italiano di protonterapia. La dott.sa Vennarini: "Così curiamo i minori"

MANUELA PETRINI
"C
i sono bambini che a causa della malattia, della sofferenza, sono sfiniti, non ce la fanno più e chiedono quando arriverà la morte. E' molto difficile rispondere a una domanda di questo tipo e quando accade è dolorosissimo". A parlare è la dottoressa Sabina Vennarini, radiologa, radioterapista, oncologa pediatrica e dirigente medico presso il Centro Protonterapia di Trento, una struttura altamente specializzata nella cura dei tumori, ma che svolge anche...
GIOVEDÌ 18 APRILE 2019, IN TERRIS

"Vi svelo i segreti della Via Crucis di Orte"

La processione del Cristo Morto di Orte raccontata dal rettore delle Confraternite riunite

DARIA ARDUINI
La Via Crucis di Orte
D
urante la Settimana Santa, da nord a sud, nelle grandi città così come nei piccoli paesi, sono tantissimi i riti e le feste popolari che invadono le strade per commemorare la passione e la morte di Cristo. A Orte, in provincia di Viterbo, si svolge una delle più antiche e suggestive processioni d’Italia, con ben 500 figuranti. In Terris ne ha parlato con Roberto Rondelli, rettore delle Confraternite riunite di Orte, che ci ha raccontato di non averne mai saltata una,...

MERCOLEDÌ 17 APRILE 2019, IN TERRIS

"Io, chirurgo, fra gli ultimi del Guatemala"

Il dott. Campana da 4 anni parte volontario per operare bambini ustionati ed ex narcos

LUCA LA MANTIA
Medici volontari
D
al consumismo alla povertà assoluta. Si muovono fra queste due estremi la vita e la carriera di Matteo Campana. Chirurgo plastico romano, dal 2014 si reca in Guatemala in missione umanitaria con la onlus "Sulla strada". Un'esperienza fortemente voluta, svolta all'interno dell'ospedale statunitense "San Raymundo" di Ilano de la Virgen, che l'organizzazione no profit affitta un mese ogni anno. Lì si adopera per i bambini vittime di esplosioni...
MARTEDÌ 16 APRILE 2019, IN TERRIS

Inferno a Notre-Dame: in fiamme il cuore della cristianità

Ore intere di fuoco ininterrotto, la guglia che cade, il tetto trecentesco che crolla: una ferita nella memoria dell'Occidente

GIUSEPPE CHINA
Quattro immagini del terribile incendio che ha distrutto la parte superiore della Cattedrale
E'
il 1163 quando inizia la costruzione di Notre Dame, la cattedrale “Nostra Signora di Parigi”. Il promotore del progetto è il teologo Maurice de Sully che era diventato vescovo della capitale francese tre anni prima. Lo stile gotico — nella sua prima versione — nel Paese transalpino era già una realtà affermata, come testimoniano le chiese edificate in precedenza: una fra tutte quella di Saint-Denis (1136). La costruzione fu condotta in due fasi, la...

LUNEDÌ 15 APRILE 2019, IN TERRIS

Il Golgota di Tripoli

Le gravi conseguenze del conflitto libico e la drammatica richiesta dei medici. L'appello di don Buonaiuto per una evacuazione umanitaria

DON ALDO BUONAIUTO
Innocenti vittime di guerre fratricide
L
a prima vittima della guerra, si sa, è la verità e così il male senza tempo continua a crocifiggere innocenti. Tra i numerosi “Golgota contemporanei”, uno è particolarmente vicino a noi, per ragioni geografiche e storiche. Oggi in Libia, come accadde duemila anni fa sulla collina di Gerusalemme, si stringono diaboliche alleanze tra ex nemici sulla pelle di chi non ha colpa. I Pilato e gli Erode attuali si spartiscono le risorse economiche e le aree...
DOMENICA 14 APRILE 2019, IN TERRIS

Dalle palme alla Croce, le tappe della Passione

Il messaggio profondo di uno dei momenti più solenni dell'anno liturgico

PAOLO BERTI
L'arrivo di Gesù a Gerusalemme
G
esù annunciò tre volte ai discepoli la sua passione, morte e risurrezione. Seguendo il vangelo di Matteo ritroviamo il primo annuncio (16,21) seguito dallo spavento dei discepoli, tanto che Pietro chiese a Gesù di non andare a Gerusalemme, perché non doveva morire. Gesù condusse tre discepoli, Pietro, Giovanni e Giacomo sul Tabor, dove si trasfigurò (Mt 17,12) per sostenerli nella fede in lui nel momento in cui la sua identità di Figlio di Dio...

SABATO 13 APRILE 2019, IN TERRIS

Coping: come vincere da soli lo stress

Uno strumento utile per combattere le avversità, cercando la risposta dentro noi stessi

MARCO MANAGÒ
Stress
I
l coping (dal verbo inglese “to cope”, tradotto come “superare”) è costituito, oggi, dalle strategie, psicologiche e comportamentali, in cui l’individuo, consapevolmente, reagisce per contrastare lo stress. Occorre, quindi, sviluppare le abilità di coping, in riferimento al modo in cui le persone affrontano il dolore, la malattia, lo stress, considerando i possibili benefici derivanti da una “buona” valutazione della causa...
VENERDÌ 12 APRILE 2019, IN TERRIS

Assange e i suoi "fratelli": chi sono i cypherpunk

L'arresto del fondatore di WikiLeaks ha riacceso i riflettori sul leaking ma anche sulla realtà delle cyberwar. In Terris ne ha parlato con il generale Umberto Rapetto

DAMIANO MATTANA
Julian Assange in una delle sue dichiarazioni rilasciate dal balcone dell'ambasciata
U
na figura ambigua quella di Julian Assange, fondatore di WikiLeaks e volto del fenomeno del leaking a livello mondiale. Il suo arresto a Londra chiude un capitolo avviato nel 2012, quando si rifugiò nell'ambasciata dell'Ecuador chiedendo asilo a seguito di un mandato di cattura spiccato contro di lui. In mezzo, sette anni di voci, inchieste, sospetti, opinione pubblica divisa tra sostenitori e oppositori. Dietro la figura di Assange, però, si cela un mondo informatico che,...