Pellegrinaggio in 5 città. Il viaggio papale a Budapest e in Slovacchia

Un denso programma (12-15 settembre) porterà Francesco in cinque città. Cioè nella capitale ungherese. Oltre alle quattro tappe in Slovacchia. A Budapest il Papa celebrerà la messa finale del Congresso eucaristico internazionale.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05
viaggio

Un viaggio di tre giorni (12-15 settembre ). Un tema tratto dal Vangelo: “Con Maria e Giuseppe sulla via verso Gesù”. Un programma che porterà Francesco in cinque città. Cioè nella capitale ungherese. Oltre alle quattro tappe in Slovacchia. A Budapest il Papa celebrerà la messa finale del Congresso eucaristico internazionale. E incontrerà le massime autorità ungheresi. Il 34° viaggio apostolico di Francesco inizierà domenica mattina. Con il volo da Fiumicino a Budapest. Poi l’incontro con i vertici civili ungheresi. Con i vescovi del Paese. Con i rappresentanti del Consiglio ecumenico delle Chiese. E la delegazione delle comunità ebraiche dell’Ungheria. Poi la solenne celebrazione a piazza degli Eroi. E la recita dell’Angelus.viaggio

34° viaggio apostolico

Da Budapest il Papa passa nel pomeriggio di domenica a Bratislava. Dove in nunziatura è previsto un incontro ecumenico presso e quello privato con i membri della Compagnia di Gesù. Lunedì mattina visita alla presidente slovacca Zuzana Caputová nella “Sala d’oro”. Quindi l’incontro con autorità. Corpo diplomatico. Rappresentanti della società civile. Nel giardino del palazzo presidenziale. E il trasferimento nella cattedrale di San Martino. Dove lo attendono vescovi. Sacerdoti. Religiosi e religiose. Seminaristi. Catechisti.viaggio

Centro Betlemme

Lunedì pomeriggio è in programma la visita al “Centro Betlemme” di Bratislava. Poi l’incontro con la comunità ebraica nella piazza Rybné námestie. Martedì il Pontefice si recherà nelle città di Košice.  E in quella di Prešov. Dove celebrerà la Divina liturgia bizantina di San Giovanni Crisostomo. E al quartiere Luník IX inconterà la comunità Rom. Poi nello Stadio Lokomotiva il saluto ai giovani. Mercoledì, prima di ripartire per Roma, l’ultima tappa: la nuova città di Šaštin. Nella regione di Trnava. Per la preghiera al Santuario nazionale. Dedicato 250 anni fa a “Nostra Signora dei sette dolori”. E la messa conclusiva. Da Bratislava la partenza per Ciampino. Dove l’arrivo è previsto per le 15,30.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.