Vescovi in assemblea per parlare di sacerdozio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

Si aprirà domani ad Assisi la 67^ Assemblea generale della Conferenza Episcopale Italiana. In primo piano la vita e la formazione dei sacerdoti. Il calo delle vocazioni ha nel passato causato un’accoglienza a maglie molto larghe nei seminari e oggi i vescovi vogliono invece sacerdoti all’altezza della missione. “Se consideriamo il cambiamento dei nostri tempi e le necessita’ nuove che sorgono e’ evidente che c’e’ la domanda di una presenza piu’ qualificata, piu’ robusta, anche spiritualmente. Penso che sia importante, urgente, affrontare questa realta’”. Lo ha spiegato il segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, parlando dell’Assemblea con alcuni giornalisti e precisando che nella Chiesa “le urgenze non sono quelle necessariamente dettate dai media”. E ha aggiunto: tra i problemi “purtroppo non c’e’ solo la pedofilia, ma anche qualche linea di inadeguatezza” dei presbiteri.

I vescovi italiani si sono dati dunque appuntamento da lunedi’ 10 nella citta’ di San Francesco per discutere, fino a
giovedi’ 13, di questo delicato aspetto della vita della Chiesa. Ad aprire i lavori sara’ la prolusione del presidente, il
cardinale Angelo Bagnasco.

Il tema centrale dell’Assemblea riguarderà dunque la vita e la formazione permanente dei presbiteri. Si punta a costruire una “formazione permanente” dei preti non ridotta pero’ all’aggiornamento teologico-pastorale. Quella che potra’ essere messa in cantiere e’ per la Cei una vera e propria “riforma”.

“L’assemblea dei vescovi guarderà a 360 gradi – assicura Galantino – la vita dei presbiteri ma anche delle comunità e dei presbiteri nelle comunità. Speriamo di fare un bel lavoro e dare delle indicazioni serie per i sacerdoti e con i sacerdoti”. L’Assemblea della Conferenza Episcopale Italiana sarà inoltre chiamata ad eleggere un vice presidente per l’area dell’Italia centrale, nonché il presidente della Commissione episcopale per il servizio della carità e della salute.

Nel contesto dei lavori si parlera’ anche dei prossimi appuntamenti centrali per la vita della Chiesa italiana: il quinto Convegno Ecclesiale Nazionale (Firenze, 9-13 novembre 2015), l’Anno della vita consacrata (30 novembre 2014-2 febbraio 2016), l’ostensione della Sindone (Torino, 19 aprile-24 giugno 2015) e il cammino verso la prossima Giornata Mondiale della Gioventu’ (Cracovia, 26-31 luglio 2016).

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.