VATICANO: CONFERMATA LA PRIMA VISITA DEL SANTO PADRE IN AFRICA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22

Papa Francesco si recherà in Africa dal 25 al 30 novembre. Il viaggio, confermato dalla Sala stampa vaticana, era stato messo in dubbio in quanto in una delle tappe della visita apostolica, la Repubblica centrafricana, sono in atto numerose violenze. Gli Stati che il vescovo di Roma toccherà saranno Kenya, dal 25 al 27 novembre, Uganda, dal 27 al 29 novembre e Repubblica centrafricana, dal 29 al 30 novembre. Per il primo viaggio del successore di Pietro nel continente africano – l’undicesimo fuori dall’Italia – si attende il programma ufficiale. Nei giorni scorsi il nunzio apostolico nella Repubblica centrafricana e in Ciad, monsignor Franco Coppola, aveva commentato la prospettiva della visita, sullo sfondo di cruenti scontri negli ultimi giorni.

“Dipende se saranno date le risposte opportune, coinvolgendo realmente tutti nella gestione di questa ultima delicatissima fase della transizione”, aveva dichiarato. Intanto i vescovi ugandesi esortano i fedeli a prepararsi spiritualmente all’arrivo di Papa Bergoglio attraverso un messaggio, firmato dal presidente della Conferenza episcopale, monsignor John Baptist Odama. “In un Paese come il nostro – si legge nel documento – dove sono mancati per decenni l’unità e il consenso nazionale, il Papa viene come un costruttore di ponti. La sua visita è quindi un’altra occasione d’oro perché gli ugandesi diventino strumenti di unità, pace e riconciliazione nella famiglia e tra le varie componenti religiose, culturali e politiche”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.