Un delegato pontificio al santuario di Lourdes

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:46

Papa Francesco ha deciso di inviare un suo delgato “per la cura dei pellegrini” al santuario mariano di Lourdes, in Francia. L'annuncio è stato dato dall'arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio consiglio per la Nuova Evangelizzazione, dicastero che da due anni ha ricevuto dal Pontefice l'incarico di valorizzare la pastorale dei santuari. “A seguito delle verifiche – scrive il Papa nella lettera, come riportato da Vatican News – desidero comprendere quali ulteriori forme il santuario di Lourdes possa adottare, oltre alle molteplici già esistenti, per divenire sempre di più un luogo di preghiera e di testimonianza cristiana corrispondente alle esigenze del Popolo di Dio”. 

Chi è il delegato pontificio

A prendersi cura dei pellegrini che arriveranno nel santuario mariano francese, sarà monsignor Antoine Hérouard, vescovo ausiliare di Lille. La lettera papale, come scrive su Vatican News il direttore editoriale dei media della Santa Sede, Andrea Tornielli, è stata letta nel piccolo paese dei Pirenei, luogo di apparizioni mariane. Da quanto emerge nella lettera, monsignor Fisichella nei mesi scorsi ha svolto una missione come “inviato speciale” presso il santuario. Il mandato del vescovo Hérouard, che non lascerà il suo incarico a Lille, sarà limitato al solo santuario, mentre la diocesi di Tarbes e Lourdes rimarrà affidata al vescovo Nicolas Jean René Brouwet.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.