Riformare il Terzo Settore favorisce l’economia sociale

Volontariato: Università Pontificia Salesiana, il 24 febbraio convegno sulle “Prospettive per lo sviluppo dell’economia sociale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05
Settore

Il Terzo Settore è un insieme di enti di carattere privato che agiscono in diversi ambiti. Dall’assistenza alle persone con disabilità alla tutela dell’ambiente. Dai servizi sanitari e socio-assistenziali all’animazione culturale. Spesso gestiscono servizi di welfare istituzionale. E sono impegnati nella tutela del bene comune. E nella salvaguardia dei diritti negati. Il Terzo settore esiste da decenni ma è stato riconosciuto giuridicamente in Italia solo nel 2016. Con l’avvio della riforma che ne definisce i confini e le regole di funzionamento.Terzo settore

Università Pontificia Salesiana

“La riforma del Terzo Settore. Prospettive per lo sviluppo dell’economia sociale”. Questo il tema del convegno in programma per sabato 26 febbraio, dalle 9 alle 13, all’Università Pontificia Salesiana di Roma. Tre i panel previsti. Il primo è dedicato a “Governo nazionale e regionale alla prova dell’economia sociale”. Vi parteciperanno Elena Bonetti, ministro per le Pari opportunità e la Famiglia, Daniele Leodori, vicepresidente della Regione Lazio. E Stefano Zamagni, economista e presidente della Pontificia Accademia delle Scienze sociali. Il secondo panel è su “La Riforma del Terzo settore come volano per lo sviluppo dell’economia sociale”. Interverrà Andrea Giannone del dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia. Con Stefano Carrara e Gaetano Scala. Entrambi dell’Agenzia delle Entrate. E con l’avvocato tributarista Gabriele Sepio.Settore

Terzo Settore nell’economia sociale

La parte finale verterà su “Formazione e nuove professionalità nel Terzo settore e nell’economia sociale”. Con i contributi di Fabio Pasqualetti, decano della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Ups. Giovanni Serra, docente della Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Ups. Dino Del Savio del Movimento di volontariato italiano. E Marco Musella di Iris Network.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.