Terra Santa, una Via Crucis internazionale via web

Iniziativa dei frati della Custodia di Terra Santa per portare i luoghi della cristianità "a casa" dei fedeli, in tempo di pandemia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06
Via Crucis dalla Terra Santa

In occasione della Quaresima 2021, con la Terra Santa che ancora non è accessibile ai pellegrini a causa della pandemia, la Custodia di Terra Santa lancia il progetto “Hic – On the way of the cross”.

I fedeli di tutto il mondo verranno condotti virtualmente sulla via Dolorosa a Gerusalemme, seguendo passo dopo passo la strada che Gesù percorse duemila anni fa, portando sulle spalle la croce dal luogo in cui venne flagellato fino al luogo della sua crocifissione.

Ad ogni stazione della Via Crucis sarà dedicato un breve video. Si partirà dalle immagini di Gerusalemme, dove ebbero luogo gli episodi narrati nei Vangeli; si darà poi spazio alla meditazione, grazie all’aiuto dei religiosi della Custodia. Ogni frate francescano si esprimerà nella sua lingua madre, da un diverso santuario della Terra Santa.

Tredici video, per tredici stazioni della Via Crucis, commentate in tredici lingue diverse, a testimonianza del fatto che i frati francescani della Custodia di Terra Santa compongono una fraternità internazionale.

La Via Crucis virtuale si concluderà il martedì Santo per lasciare spazio alle celebrazioni del Triduo Pasquale e della Pasqua dai Luoghi della Redenzione. Gli appuntamenti sono iniziati il primo venerdì di Quaresima e proseguiranno ogni martedì e venerdì sui social media della Custodia di Terra Santa (FacebookInstagram e Twitter).

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.