Papa Francesco viaggia in risciò

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21

Grande momento di gioia a Dacca durante il viaggio apostolico di Papa Francesco in Bangladesh. Il Pontefice ha infatti sorpreso tutti percorrendo un tratto di strada su un …risciò. Al termine della benedizione di 7 sacerdoti malati presso l'arcivescovado di Dhaka, Bergoglio ha raggiunto il podio – situato a 80 metri di distanza – sopra un risciò addobbato di fiori colorati trainato da una bicicletta spinta manualmente da un fedele.

Il risciò

Il risciò è un mezzo di trasporto che, nella sua forma originale, utilizza la forza umana per la trazione del mezzo. Per il suo basso costo, è frequentemente utilizzato nel Bangladesh e nella vicina India così come in molti paesi africani.

Incontrarsi nella pace

Lungo il breve tragitto, Francesco – seguito dalla processione dei vescovi bengalesi – ha impartito benedizioni e saluti ai 5mila fedeli presenti. In Bangladesh vivono circa 400mila cristiani cattolici; la maggior parte dei quasi 170 milioni di abitanti è di fede mussulmana. Una volta giunto sul podio, Bergoglio ha avviato l'incontro interreligioso ed ecumenico per la pace, col desiderio – ha esordito – di “un comune dono per una pace genuina e duratura”.

 #show_fotogallery#

 

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.