Migliaia di chierichetti in pellegrinaggio a Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Oltre 60.000 chierichetti provenienti da 18 Paesi si raduneranno da lunedì 30 luglio al 3 agosto a Roma in occasione del Pellegrinaggio internazionale dei ministranti dell‘Associazione internazionale dei ministranti Coetus Internationalis Ministrantium (CIM). Saranno accompagnati dal presidente del CIM, il vescovo serbo Ladislav Nemet, verbita. Al momento si sono registrati ufficialmente partecipanti da Antigua e Barbuda, Belgio, Germania, Francia, Gran Bretagna, Croazia, Lussemburgo, Austria, Portogallo, Romania, Russia, Svizzera, Serbia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Ucraina, Ungheria e Stati Uniti.

Il gruppo più numeroso è quello tedesco: i circa 50.000 chierichetti provenienti dalla Germania saranno accompagnati dal presidente della Commissione per i giovani della Conferenza Episcopale Tedesca, il vescovo Stefan Oster, salesiano (diocesi di Passau), e da numerosi membri della Conferenza Episcopale.

Il motto del pellegrinaggio è: “Cerca la pace e perseguila!“, un versetto del Salmo 34. “Iniziativa di pace, la comunità oltre tutte le frontiere, e la certezza di dare un segnale, come ragazzi e giovani adulti, per un futuro comune al servizio di Gesù Cristo” sono gli obiettivi dichiarati dei promotori dell'iniziativa.

Il pellegrinaggio internazionale culminerà nell'udienza speciale con Papa Francesco, in programma martedì 31 luglio alle 18 in piazza San Pietro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.