Messico, il Papa istituisce tre nuove diocesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:45

L'Arcidiocesi del Messico si è divisa in tre. La Nunziatura Apostolica, attraverso la Conferenza Episcopale Messicana, ha istituito tre nuove diocesiAzcapotzalco, Ztapalapa e Xochimilco. L'istituzione delle tre neo-diocesi si deve alla proposta del cardinale Carlos Aguiar Retes il quale, fin dall'arrivo nel Paese latino, ha avvertito la necessita di poter suddividere il territorio per offrire un migliore servizio pastorale alla comunità. Nel 2018 ha, così, presentato il suo progetto alla Conferenza Episcopale del Messico e ottenuto, infine, l'imprimatur di Papa Francesco.

I numeri della cattolicità in Messico

Sebbene l'idea della suddivisione porti la firma del cardinale Aguiar, già da tempo l'Arcidiocesi del Messico ne aveva ravvisato l'utilità. In passato, infatti, erano stati creati i vicariati e le aree pastorali e proprio da tali organi si sono sviluppate le nuove diocesi suffraganee. Le tre nuove aree sono, tuttavia, indipendenti dall'Arcidiocesi e ne dipendono solo nella giurisdizione. Stando ai numeri forniti dal settimanale d'informazione cattolica Desde la Fe, oggi l'Arcidiocesi del Messico è divisa in sette aree pastorali: al suo interno, conta 632 chiese e 307 parrocchie. Nell'intera area, si contano oltre 4 milioni di cattolici per un totale di 458 sacerdoti diocesani4.500 religiosi e una settantina di seminaristi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.