L’economia raccontata ai ragazzi dai missionari cattolici

Il Ponte d’Oro: la rivista missionaria per le nuove generazioni spiega l’economia ai più piccoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05

Un missionario ha vissuto nelle periferie di Guarulhos. Città di 1,3 milioni di abitanti, a 15 chilometri da San Paolo. Racconta ai giovani lettori della rivista “Il Ponte d’Oro” come il Carnevale non sia solo spettacolo. Ma anche “l’occasione per molte persone povere di poter lavorare”. Tra le tante altre rubriche della rivista, l’intervista a padre Gigi Maccalli, missionario in Niger. Liberato dopo due anni di prigionia. Il religioso insegna come essere “amici dei nemici”. I fumetti ricostruiscono la biografia di don Andrea Santoro, sacerdote “fidei donum” in Turchia. Ucciso il 5 febbraio 2006 nella sua chiesa, mentre prega con la sua Bibbia tra le mani.Indonesia

Economia per ragazzi missionari

“Può sembrare strano che una rivista per bambini tratti di economia”. Eppure, il numero di febbraio de “Il Ponte d’Oro”, mensile per ragazzi missionari edito dalla Fondazione Missio (www.missioitalia.ithttp://www.popoliemissione.it/), “non si è lasciato spaventare”, spiega Chiara Pellicci, della redazione. Ciò malgrado la complessità dell’argomento, declinato a misura dei più piccoli”. “Sì, perché l’economia– si legge nell’editoriale– è dentro la vita di tutti”. E lo è nel quotidiano, anche quando “un ragazzo entra in un negozio per acquistare un astuccio con le matite colorate. Da utilizzare a scuola”. Poiché “compie un importante fatto economico”.Economia

Insieme di regole

Il tema viene approfondito nelle pagine del dossier dal titolo “Sai cos’è la buona economia?”. L’intervista a Marco Ferrando, giornalista per Il Sole 24 Ore, spiega a misura di bambino che “l’economia è l’insieme delle regole che consentono di amministrare il mondo. Proprio come in una casa, dove l’obiettivo deve essere quello di utilizzare le risorse al meglio. Facendo in modo che ognuno abbia ciò di cui necessita. E che non ci siano sprechi”. Prima la spiegazione delle regole basilari di questa materia. E degli ingranaggi su cui si basa il grande motore dell’economia. Poi il focus sull'”economia etica”. Cioè sviluppo e il progresso che non escludono nessuno. E non lasciano indietro chi abita nei Paesi del Sud del mondo. Seguono esempi concreti di economia circolare, sociale e di comunione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.